• giovedì 29 Agosto 2013

La copertina dell’Economist contro Assad

Sullo sfondo c'è una delle famose foto dei cadaveri dei bambini siriani avvolti nei lenzuoli, e il titolo è perentorio

Il settimanale inglese The Economist ha diffuso la copertina del prossimo numero, che uscirà venerdì. In primo piano si vede, in trasparenza, il volto del presidente della Siria Bashar al Assad, che ha sullo sfondo una delle note immagini dei cadaveri dei bambini siriani morti in seguito al presunto bombardamento chimico del 21 agosto. Il titolo inglese, Hit him hard, è traducibile in italiano come “Colpitelo duro”.

economist