• mini
  • mercoledì 20 Febbraio 2013

Gli italiani all’estero che votano lo stesso

Sono tanti, e hanno deciso di votare lo stesso in seggi autogestiti nelle maggiori città europee

La birra danese Ceres, dopo aver lanciato una campagna pubblicitaria legata alle prossime elezioni politiche indirizzata prevalentemente ai giovani, ha deciso di appoggiare l’iniziativa organizzata da alcuni italiani che si trovano all’estero per motivi di studio o lavoro e che il 24 e il 25 febbraio non potranno votare: l’iniziativa si chiama #iovotolostesso (questa è la pagina ufficiale dell’evento su Facebook) e coinvolge migliaia di persone, soprattutto ragazzi in Erasmus, che domenica e lunedì potranno votare nei seggi elettorali autogestiti e allestiti in alcune città europee (tra cui Madrid, Parigi e Londra). I voti non avranno chiaramente valore legale ma i promotori comunicheranno i dati ai mezzi di informazione italiani e all’estero per dimostrare l’importanza e il peso del loro voto. Ceres ha pubblicato sul suo canale ufficiale di Youtube il video dell’iniziativa.