• Mondo
  • sabato 7 Luglio 2012

Lo spettacolo della diga di Xiaolangdi

Molti turisti arrivano per vedere l'apertura delle chiuse durante le piogge stagionali che gonfiano il Fiume Giallo

Le autorità cinesi della provincia di Henan hanno fatto aprire la diga di Xiaolangdi per liberare il bacino del Fiume Giallo che in questa stagione si gonfia ogni anno di acqua piovana e detriti trascinati dal suo corso, e impedire inondazioni nella zona di Jiyuan, nell’Est del paese. La diga alimenta una grande centrale elettrica. Nel 2010 le inondazioni stagionali in Cina causarono più di 4300 tra morti e dispersi. Le piogge sono d’altronde state accolte finora come un sollievo per l’agricoltura messa in crisi dalla siccità. Le operazioni di apertura della diga, con le sue spettacolari ondate d’acqua che attirano molte persone, si sono ripetute diverse volte nelle ultime due settimane.