disoccupazione giovanile

La disoccupazione giovanile in Italia è scesa ai minimi dal 2011

La disoccupazione giovanile in Italia è scesa ai minimi dal 2011

Secondo gli ultimi dati pubblicati dall’ISTAT, a marzo 2018 il tasso di disoccupazione giovanile è sceso dello 0,9 per cento raggiungendo il 31,7 per cento, il valore minimo da dicembre 2011. Il tasso di disoccupazione generale è invece rimasto stabile

Il nuovo accordo sul bilancio UE

Il nuovo accordo sul bilancio UE

Dopo mesi di discussioni, forse questa volta ci siamo: i tagli restano, ma il piano è più flessibile e dedicato all'occupazione giovanile

La disoccupazione è al 10,8 per cento

L'ISTAT ha diffuso i dati di giugno: il tasso generale ai massimi storici, la disoccupazione giovanile scende di un punto rispetto a maggio

Enrico Mentana e i giovani

Oggi il direttore del telegiornale di La7, Enrico Mentana, ha scritto sulla sua pagina Facebook questo commento, piuttosto ampio, sulla difficile situazione dei giovani oggi in Italia: Se non facessi un altro mestiere, mi piacerebbe fondare un movimento per il

Quelli che se ne vanno

Quelli che se ne vanno

Al contrario di quel che sostiene il ministro Cancellieri, negli ultimi dieci anni è ricominciata una gigantesca emigrazione dal Sud: lo dicono i dati

I dati del Censis sul lavoro giovanile e i “mammoni”

Flavia Amabile ha intervistato per la Stampa il direttore generale del Censis, Giuseppe Roma, che ha affrontato il tema del lavoro giovanile in Italia confrontandolo con quello degli altri Paesi europei. Stavolta l’analisi è: «Noi italiani siamo fermi al posto

Bollettino dal Sud

Bollettino dal Sud

In un grosso pezzo d'Italia meno di un giovane su tre - e di una donna su quattro - ha un lavoro: una generazione digraziata vista nei rapporti ISTAT