• Consumismi
  • Questo articolo ha più di un anno

Un regalo di Natale al giorno: -24

Il nuovo libro di Zerocalcare – o uno dei suoi più famosi – per chi l'ha scoperto grazie alla serie

Da qualche anno, quando arriva dicembre, ci spremiamo le meningi per dare qualche idea a chi vuole (o deve, costretto dalle circostanze) fare i regali di Natale. Un regalo di Natale al giorno, ogni giorno per un mese, fino al 24 dicembre. Se questo non fa per voi, ci riproviamo domani. Se anche domani non farà per voi, ricordatevi che c’è sempre la mozione Flanagin

Se siete appassionati lettori di Zerocalcare è probabile che negli anni abbiate provato a regalare i suoi libri in più di un’occasione, convinti di fare non solo un bel regalo, ma un grande favore a persone che per qualche motivo non lo avevano ancora “scoperto”. Questa operazione però non funziona sempre: a volte un regalo non è una motivazione sufficiente per spingere qualcuno con un po’ di resistenze a dedicarsi alla lettura di qualcosa di nuovo (soprattutto se non è abituato a fumetti e graphic novel). Quest’anno però le cose sono un po’ diverse perché la serie animata di Zerocalcare, Strappare lungo il bordi, uscita a novembre su Netflix, lo ha fatto conoscere a molte persone che non l’avevano mai letto e che probabilmente ora vorrebbero recuperare anche tutti i suoi libri.

– Leggi anche: Come ha fatto la sua serie Zerocalcare

A questa categoria di persone – e anche a chi ha già letto Zerocalcare in passato, ma non è così appassionato da correre in libreria per ogni sua novità – potete regalare il suo ultimo libro. S’intitola Niente di nuovo sul fronte di Rebibbia e contiene tra le altre cose un centinaio di pagine di racconto dell’autore su com’è stato lavorare alla serie per Netflix nell’ultimo anno. Contiene anche diverse pagine uscite su giornali come Internazionale che affrontano temi attuali, dalla cancel culture alla condizione delle persone che vivevano in carcere durante la pandemia, e che danno un’idea del lato più politico del lavoro di Zerocalcare (che nella serie non è molto presente).

Non è detto però che non sia il momento giusto anche per regalare un libro che con la serie non c’entra niente. Per far approcciare qualcuno a Zerocalcare un buon inizio è La profezia dell’Armadillo, che uscì la prima volta nel 2011 in 500 copie autoprodotte e divenne il suo primo grande successo. La storia di questo libro e quella della serie hanno molti tratti comuni. Invece, per far cambiare idea a quelli che pensano che i fumetti siano cose da ragazzi, consigliamo Kobane Calling, che nel 2016 riuscì nella difficile operazione di raccontare la resistenza della popolazione curda al confine tra Turchia, Iraq e Siria senza abbandonare lo stile intimo e umoristico dell’autore.

I libri di Zerocalcare si trovano un po’ ovunque nelle librerie e online su siti come Amazon, IBS e Bookdealer.

Sei in cerca di altre idee per Natale? Puoi dare un occhio a tutti i suggerimenti quotidiani che abbiamo messo insieme finora oppure a una delle nostre liste uscite a dicembre:
– 2o idee per fare regali di Natale spendendo al massimo 20 euro
– 15 idee per fare regali di Natale spendendo tra i 20 e i 60 euro
– 20 idee per regali di Natale di prezzi vari
– 21 libri consigliati dalla redazione del Post per Natale
– 15 idee per regali di Natale sotto i 120 euro
– 15 idee per regali di Natale da fare a bambine o bambini
15 idee per regali di Natale per la generazione Z

***

Disclaimer: su alcuni dei siti linkati nella sezione Consumismi, il Post ha un’affiliazione e ottiene una piccola quota dei ricavi, senza variazioni dei prezzi – che potrebbero variare di giorno in giorno rispetto a quelli indicati, in base alle offerte.
Ma potete anche cercarli su Google.