• martedì 12 febbraio 2019

Roma-Porto: dove vedere gli ottavi di Champions League in TV e in streaming

Il primo ottavo di finale comincerà alle 21: le istruzioni per seguirla in diretta

Champions League: Roma-Porto (Sky, ore 21)

Questa sera si gioca Roma-Porto, cioè uno dei due ottavi di finale di UEFA Champions League previsti oggi. Roma-Porto si gioca alle ore 21 allo Stadio Olimpico di Roma, dove ci si aspetta oltre 50.000 spettatori. La Roma è la prima delle due squadre italiane a disputare il proprio ottavo di finale: la Juventus giocherà infatti la settimana prossima. Nonostante le difficoltà ancora irrisolte evidenziate negli ultimi mesi di campionato, in Champions la Roma si trova di fronte a una grande opportunità. Il Porto, allenato dall’ex laziale Sergio Conceicao, è una delle squadre meno quotate fra le sedici qualificate agli ottavi e per giunta ha passato il turno nel gruppo più debole della fase a gironi: dal canto suo, però, ha molta esperienza nei turni a eliminazione diretta di Champions League, dove spesso sorprende tutti.

Dove vedere Roma-Porto

Roma-Porto sarà trasmessa in diretta e in esclusiva da Sky su Sky Sport Uno (canale 201) e Sky Sport 252. Gli abbonati a Sky potranno seguirla in streaming da pc, tablet e smartphone tramite le piattaforme Sky Go e Now TV. Per i prossimi tre anni le partite di Champions League verranno trasmesse da Sky, che ha acquistato i diritti per trasmetterle tutte, e dalla Rai, che ad ogni turno trasmetterà una partita del mercoledì di una squadra italiana. Qui trovate invece i modi più semplici per seguire Serie A, coppe e campionati esteri in diretta streaming spendendo poco o nulla.

Le formazioni di Roma-Porto

Roma (4-3-3) Mirante; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Pellegrini, De Rossi, Cristante; Zaniolo, Dzeko, El Shaarawy
Porto (4-3-3) Casillas; Eder Militao, Filipe, Pepe, Alex Telles; Danilo, Herrera, Oliver Torres; Otavio, Soares, Brahimi

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.