Adam Levine die Maroon 5 e Travis Scott sul palco di Atlanta (Patrick Smith/Getty Images)
  • TV
  • lunedì 4 febbraio 2019

Il video del concerto all’intervallo del Super Bowl

Quest'anno è stato il turno dei Maroon 5, di Travis Scott e di Big Boi degli Outkast

Adam Levine die Maroon 5 e Travis Scott sul palco di Atlanta (Patrick Smith/Getty Images)

Il Super Bowl, la finale del campionato di football americano NFL, si è tenuto nella notte tra domenica e lunedì al Mercedes-Benz Stadium di Atlanta, in Georgia. Da quando viene trasmesso, il Super Bowl è l’evento più seguito della televisione americana (quest’anno uno spazio pubblicitario di trenta secondi costava circa 5,3 milioni di dollari). Nel corso degli anni alla partita si è aggiunto un contorno sempre più ricco formato da spot creati per l’occasione, nuovi trailer di film e serie televisive e soprattutto dal concerto all’intervallo. L’halftime show consiste in un’esibizione di circa mezz’ora che dagli anni Novanta in poi ha visto come protagonisti gli artisti più in voga del momento. Ad Atlanta, una città che negli ultimi anni è stata il centro della scena rap e trap mondiale, dopo alcuni rifiuti motivati dal caso Colin Kaepernick, è stato il turno dei Maroon 5 di Adam Levine, del giovane rapper afroamericano Travis Scott (che donerà 500mila dollari del compenso a un’organizzazione che si occupa di ingiustizie sociali) e di Big Boi, famoso soprattutto per essere stato un membro degli Outkast.

Il video completo del concerto all’intervallo del Super Bowl LIII sul canale ufficiale della NFL:

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.