• mini
  • mercoledì 26 settembre 2018

Italia-Serbia dei Mondiali di pallavolo maschile in diretta

A Torino iniziano le Final Six: l'Italia gioca contro la Serbia nella prima delle due partite che decideranno le qualificazioni alle semifinali

I giocatori dell'Italia durante la penultima partita della seconda fase contro la Russia (Piero Cruciatti/LaPresse)

La Nazionale di pallavolo maschile gioca questa sera alle 21.15 la prima partita delle Final Six, la penultima fase dei Mondiali di pallavolo. L’incontro, come tutti quelli di questa fase del torneo, si disputa al Palasport Olimpico di Torino, dove è previsto il tutto esaurito con circa 15.000 biglietti già venduti. Delle otto partite disputate finora, l’Italia ne ha persa soltanto una, peraltro ininfluente, contro la Russia. Una vittoria stasera la avvicinerebbe alle semifinali.

Italia-Serbia sarà trasmessa in diretta e in esclusiva dalla Rai su Rai 2 e Rai 2 HD a partire dalle 21.05. Si potrà inoltre seguire in streaming da pc, tablet e smartphone tramite il sito o l’applicazione Rai Play, la piattaforma streaming della Rai raggiungibile da questo link.

I due gironi delle Final Six sono stati sorteggiati lunedì a Torino. L’Italia, qualificatasi come prima classificata della seconda fase a gironi, è stata sorteggiata con Polonia e Serbia nel gruppo J. L’altro gruppo è invece composto da Russia, Brasile e Stati Uniti. Le prime due classificate di ciascun girone triangolare avanzeranno alle semifinali, che come le Final Six si disputeranno al Palasport Olimpico di Torino. Alle Final Six si sono qualificate tutte le favorite del torneo: l’Italia affronterà stasera la Serbia, terza classificata agli ultimi Campionati Europei, e poi venerdì i campioni in carica della Polonia.

La Serbia si è qualificata alle Final Six come una delle migliori seconde della seconda fase a gironi. È una squadra esperta ed estremamente talentuosa e sta disputando degli ottimi Mondiali. Ma è anche una squadra spesso discontinua che soffre di cali improvvisi. Nel 2016 per esempio vinse la World League ma non riuscì a qualificarsi alle Olimpiadi di Rio de Janeiro. Agli Europei dell’anno scorso non arrivò in finale dopo essersi fatta rimontare due set di vantaggio dalla Germania. Ha inoltre sei giocatori attualmente tesserati con squadre italiane.

Mostra commenti ( )