I giocatori del Senegal in allenamento a Ekaterinburg (ANNE-CHRISTINE POUJOULAT/AFP/Getty Images)

Chi gioca oggi ai Mondiali

Inghilterra e Belgio possono qualificarsi agli ottavi mentre Colombia e Polonia si sfidano per non essere eliminate

I giocatori del Senegal in allenamento a Ekaterinburg (ANNE-CHRISTINE POUJOULAT/AFP/Getty Images)

Oggi, nella decima giornata dei Mondiali di calcio in Russia, si giocano tre partite del secondo turno della fase a gironi: una del Gruppo G e due del Gruppo H. La prima è Inghilterra-Panama, in programma a Nizhny Novgorod nel primo pomeriggio, che potrebbe qualificare l’Inghilterra (e anche il Belgio) agli ottavi di finale e sancire l’eliminazione dal torneo sia di Panama che della Tunisia. Alle 17 a Ekaterinburg inizia Giappone-Senegal, la partita che vede affrontarsi le prime due classificate del Gruppo H. L’ultima partita della giornata sarà anche l’ultima del Gruppo H: la giocheranno Polonia e Colombia, che devono fare punti per rimanere in corsa.

 ??????? Inghilterra – ?? Panama
Nizhny Novgorod ore 14
Gruppo G

L’Inghilterra è riuscita a vincere all’ultimo minuto la prima partita contro la Tunisia grazie a una doppietta del suo capitano, il centravanti del Tottenham Harry Kane. Contro una squadra nettamente più debole ha però faticato più del previsto, confermando per il momento le previsioni che non la includono tra le favorite del torneo. Oggi ha l’occasione di ottenere la qualificazione agli ottavi di finale e di far qualificare anche il Belgio, che in tal caso l’Inghilterra incontrerebbe in una partita ininfluente per la qualificazione. Panama invece è una delle nazionali più deboli dei Mondiali, che peraltro disputa per la prima volta nella storia: con ogni probabilità oggi verrà eliminata insieme alla Tunisia.

?? Giappone – ?? Senegal
Ekaterinburg ore 17
Gruppo H

Nel Gruppo H le favorite erano Polonia e Colombia, ma nel primo turno hanno entrambe perso, contro Senegal e Giappone. Oggi le due inaspettate capoliste si giocheranno quindi il primo posto e probabilmente anche la qualificazione agli ottavi. Il Giappone è riuscito a battere la Colombia 2-1 anche grazie all’espulsione del colombiano Carlos Sanchez nei primi minuti dell’incontro. L’inferiorità numerica ha condizionato la partita: la Colombia era riuscita a pareggiare su calcio di punizione ma nei minuti finali del primo tempo un colpo di testa dell’attaccante Yuya Osako ha riportato il Giappone in vantaggio. Il Senegal invece ha battuto più nettamente la Polonia, meritando la vittoria per il modo ordinato in cui ha giocato e per aver saputo sfruttare al meglio due errori della difesa polacca.

La squadra del Giappone a colloquio con la Principessa Takamado, della famiglia imperiale (BENJAMIN CREMEL/AFP/Getty Images)

?? Polonia –  ?? Colombia
Kazan ore 20
Gruppo H

Sono entrambe ultime senza punti: se una delle due non dovesse farne qualcuno nemmeno oggi verrebbe praticamente eliminata. È difficile dire chi sia la favorita, dopo le sconfitte nel primo turno. Forse la Colombia, che è comunque restata in partita contro il Giappone pur giocando per ottanta minuti con un uomo in meno. La Polonia invece è sembrata semplicemente inferiore al Senegal. Entrambe poi sono squadre esperte che giocano insieme da tanti anni. La partita si disputa a Kazan, la seconda città più orientale dei Mondiali in Russia.

La classifica del Gruppo H dopo il primo turno:

1) ?? Giappone | 3 | (+1)
2) ?? Senegal | 3 | (+1)
————————————————
3) ?? Polonia | 0 | (-1)
4) ?? Colombia | 0 | (-1)