• mini
  • domenica 28 gennaio 2018

Come vedere Roma-Sampdoria in streaming e in diretta TV

È l'ultima partita di questa giornata di Serie A e si gioca pochi giorni dopo il recupero della gara di andata: le informazioni per vederla in diretta

Radja Nainggolan (Emilio Andreoli/Getty Images)

Roma-Sampdoria si gioca questa sera alle 20.45 allo Stadio Olimpico di Roma: è l’ultima partita di questa giornata di Serie A, dopo Milan-Lazio delle 18. Se vi sembra che Roma e Sampdoria abbiano già giocato di recente, avete visto giusto: qualche giorno fa le due squadre hanno giocato a Genova il recupero della partita della 2ª giornata di Serie A che era stata rinviata per maltempo lo scorso settembre: è finita 1-1.

In classifica Roma e Sampdoria sono quindi ancora divise da sette punti. La Roma sta passando un periodo complicato, tra risultati deludenti e notizie di mercato che riguardano alcuni suoi giocatori, su tutti il centravanti Edin Dzeko, che potrebbe essere ceduto a breve. La Sampdoria sta continuando a fare un ottimo campionato, grazie anche ai gol del capitano Fabio Quagliarella, che a 34 anni ha battuto il suo record personale di gol segnati in una stagione di Serie A.

Le probabili formazioni di Roma e Sampdoria

Roma (4-3-3) Alisson; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Nainggolan, Strootman, Pellegrini; Schick, Dzeko, El Shaarawy
Sampdoria (4-3-1-2) Viviano; Bereszyński, Silvestre, Ferrari, Strinic; Linetty, Torreira, Barreto; Ramirez; Quagliarella, Zapata

Dove vedere Sampdoria-Roma in streaming e in diretta TV

Sampdoria-Roma verrà trasmessa da Sky su Sky Sport 1, Sky Super Calcio e Sky Calcio 1 o in streaming da pc, tablet e smartphone con Sky Go. Sarà trasmessa anche da Mediaset Premium, sui canali Premium Sport e Premium Sport HD, o in streaming con Premium Play. Qui invece alcuni consigli utili su come vedere le partite di calcio in streaming spendendo poco o nulla, dalla Serie A alla Champions League.

Come vedere il calcio in streaming, legalmente

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.