(FRANCK FIFE/AFP/Getty Images)
  • Sport
  • domenica 28 Maggio 2017

Mettetevi comodi

Sarà un bel pomeriggio di sport: si decide il vincitore del Giro d'Italia, Totti gioca l'ultima partita con la Roma e in mezzo si corre il più famoso Gran Premio di Formula 1

(FRANCK FIFE/AFP/Getty Images)

A Milano e Torino si sfiorano i 30 gradi centigradi, altrove fa ancora più caldo. Potrebbe essere un ottimo pretesto per andare in montagna, al lago, al mare o al parco in cerca di fresco. Ma è anche vero che il caldo, e quindi i posti per cercare il fresco, rimarranno lì per tutta estate. L’ultima giornata di Serie A, l’ultima partita di Francesco Totti con la Roma, la tappa decisiva del Giro d’Italia, il Gran Premio di Monaco e la 500 Miglia di Indianapolis, invece, ci sono solamente oggi pomeriggio. La cosa buona è che – nel caso in cui il ventilatore, le persiane chiuse o il condizionatore e la tv accesa dovessero diventare la vostra soluzione per il fresco – mettendosi comodi davanti alla tv si riuscirà a seguire tutti questi eventi in diretta, senza perdersi praticamente niente. La scelta sarà soprattutto su quanto stare davanti alla tv, non su cosa guardare mentre ci si sta davanti: nel dubbio vi abbiamo messo le cose da seguire in ordine cronologico, dalle 14 fino a stasera.

Alle 14 inizia il Gran Premio di Monaco

Con le due Ferrari davanti a tutti, nel Gran Premio forse più famoso del mondiale di Formula 1 (si corre per la città, e non su un circuito). In pole position partirà infatti il finlandese Kimi Raikkonen e in seconda posizione in griglia di partenza ci sarà il suo compagno di scuderia, il tedesco Sebastian Vettel. Entrambi sono andati molto forte: il giro di Raikkonen è stato più veloce di quello di Vettel di solo 43 millesimi di secondo. Dal terzo posto partirà Valtteri Bottas, con la Mercedes, e dal quarto e dal quinto partiranno le Red Bull di Max Verstappen e Daniel Ricciardo. Hamilton – che a Monaco vinse l’anno scorso – ha avuto problemi (più la sua macchina che lui, in realtà) e partirà 13º. Lo potrete vedere sia su Sky che sulla Rai.

Intanto

Alle 15 i primi corridori – quelli senza ambizioni di classifica – staranno già disputando l’ultima tappa del Giro d’Italia, quella a cronometro. Nel frattempo alle 15 inizierà Cagliari-Milan. È oggettivamente una partita che non deciderà molte cose, dato che il Cagliari è già sicuro di essere salvo e il Milan si è qualificato per l’Europa League alla scorsa giornata: ma basta pensare che poi basta Serie A per tutta l’estate ed ecco che Cagliari-Milan potrebbe diventare una partita interessantissima.

Dalle 16.30, il Giro

Ci sono sei corridori in un minuto e mezzo, una cronometro finale di trenta chilometri, il quarto in classifica – Tom Dumoulin – che è favorito per vincere e il primo – Nairo Quintana – che rischia di arrivare quarto. In mezzo a tutto questo Vincenzo Nibali, che qualche possibilità di vincere ancora ce l’ha. Dumoulin partirà alle 16.47; Quintana alle 16.56. Dovrebbero metterci circa mezz’ora. Ieri è andata così:

Dalle 18, Totti

La Roma e il Napoli si giocano il secondo posto in classifica (in casa con il Genoa e in trasferta con la Sampdoria) e, soprattutto, Totti giocherà l’ultima partita con la Roma. La sua prima partita in Serie A la giocò il 28 marzo di 24 anni fa.

Intanto

Potreste voler girare su Sky Sport 3, dove ci sarà la 101esima edizione della 500 miglia di Indianapolis. Potreste anche tifare per Fernando Alonso, che ha preferito non andare a Monaco per provare a vincere la Tripla Corona dell’automobilismo.

L’ultima cosa da decidere di questa Serie A

Chi ci resterà anche l’anno prossimo tra Crotone e Empoli: queste le partite delle 20.45: Torino-Sassuolo, Inter-Udinese , Crotone-Lazio, Palermo-Empoli, Fiorentina-Pescara. Poi starà a voi scegliere cosa guardare tra repliche, commenti, analisi (oppure se uscire a prendere un gelato).