• Sport
  • martedì 28 Marzo 2017

Com’era il mondo quando Totti esordì in Serie A

Accadde 24 anni fa e vivevamo – quelli che c'erano, almeno – in un posto MOLTO diverso da oggi

Se un atleta professionista è abbastanza fortunato, a un certo punto della sua carriera comincia a fare notizia anche la sua longevità, oltre che i suoi talenti e le sue vittorie: nel caso di Francesco Totti, da tempo ai record sportivi ottenuti giocando con la Roma si sono affiancati quelli frutto di un’integrità fisica e sportiva straordinaria per un calciatore: oggi Totti ha quarant’anni e mezzo, un’età in cui la grandissima parte dei suoi compagni ha smesso da tempo di giocare, e continua a giocare a calcio, con risultati evidentemente meno importanti di qualche anno fa ma comunque impossibili da confrontare con quelli dei suoi coetanei – anche perché di suoi coetanei, a questo livello, non ce ne sono. Insomma, per chiunque segua il calcio in Italia, a prescindere dalla sua squadra preferita, Totti è parte del panorama da un quarto di secolo: per un pezzo sostanzioso di tifosi, quindi, praticamente da sempre. E nel frattempo, mentre Totti faceva la cosa che gli viene meglio, la costante, siamo cambiati noi ed è cambiato il mondo.

Per esempio: Francesco Totti giocò per la prima volta in Serie A il 28 marzo del 1993, cioè 24 anni fa esatti. E com’era il mondo 24 anni fa?

– Berlusconi non era un politico
Il famoso discorso della “discesa in campo” è del gennaio del 1994, l’anno in cui poi vinse le elezioni.

– C’era la lira
E quindi evidentemente si viveva un sacco meglio.
(La benzina costava 1.524 lire al litro, pari a 0,79 euro, oggi costa 1,5 circa)

– Il 32 per cento dei calciatori dell’attuale Serie A non era nato
TRENTADUEPERCENTO.

– C’era il Nokia 1011
Gran telefono: un GSM!

– Non esisteva il World Wide Web
Che vuol dire, più o meno, che non esisteva la cosa che oggi chiamiamo Internet (poi sì, in qualche forma esisteva già, lo sappiamo, ma ci siamo capiti).

– Esisteva la Democrazia Cristiana
Ah, la Prima Repubblica.

– La Nissan Micra era l’auto dell’anno

Nissan_Micra_front_20080116
(Wikimedia)

– C’erano Foggia e Cremonese in Serie A
Il Foggia di Zeman!

– Il sistema operativo del momento era Windows 3.1

– Laura Pausini e gli 883 erano in testa alle classifiche italiane

– Non esistevano i DVD
E non esistevano i pdf. In compenso facevamo tutto con i CD.

cdrom

– Non esisteva la PlayStation
I giovani d’oggi giocavano nei campi a piedi scalzi, come noto, oppure con questi cosi qui.

– Il presidente della Repubblica era Oscar Luigi Scalfaro
E il presidente del Consiglio era Giuliano Amato.

Amato Giuliano
(LaPresse)

– Non erano ancora usciti Jurassic Park e Pulp Fiction
Nessuno poteva citare questa scena. Forse era meglio.

– Non esisteva l’Unione Europea
Non fino al primo novembre 1993.

Roger Federer andava già ai grandi tornei di tennis
Aveva 12 anni e faceva il raccattapalle, però.

– Salvini faceva il concorrente di programmi tv
Renzi nemmeno quello: andò alla Ruota della fortuna un anno dopo.

– Non esisteva Google
Per ancora cinque anni nessuno avrebbe trovato niente, in pratica. Il mondo viveva nell’oscurità.

– Non esisteva E.R.
E quindi non esisteva neanche George Clooney.

– Un documentarista a Chicago intervistò un giovane neo-laureato per un documentario che non fu mai prodotto.

– Le pubblicità in TV erano così

E Totti, in tutto questo, faceva esattamente la cosa che fa adesso.