• Cultura
  • mercoledì 25 gennaio 2017

I poster “onesti” dei film candidati agli Oscar 2017

Locandine sincere che spiegano davvero i film: per esempio, "Lion" è "quello del Milionario è diventato figo"

Ogni anno da ormai qualche anno il sito britannico The Shiznit pubblica, subito dopo l’annuncio delle nomination degli Oscar, una serie di poster finti dei film più importanti e con più nomination. L’immagine, i colori e i font delle parole restano uguali; cambiano però titoli, frasi di commento e sottotitoli dei film. I poster provano infatti a descrivere in modo più onesto i film, togliendone la parte affascinante e intrigante e cercando di descriverli come probabilmente molti di noi ne parlerebbero con i propri amici. Le cose da sapere sui 9 film nominati al premio Oscar 2017 per il Miglior film sono qui; i poster onesti realizzati da The Shiznit  negli ultimi due anni sono invece qui (The Martian diventò “Un’altra missione per salvare Matt Damon”) e qui (Boyhood diventò “La pubertà in timelapse”). Abbiamo raccolto di seguito i più interessanti: gli altri li trovate su The Shiznit.

Dentro ogni immagine ci sono la traduzione o spiegazione delle frasi in inglese

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.