(Francesco Pecoraro/Getty Images)
  • Sport
  • sabato 29 ottobre 2016

Serie A: le partite dell’11esima giornata

Sabato la Juventus ha vinto per 2 a 1 contro il Napoli, mentre la Fiorentina ha battuto il Bologna per 1 a 0

(Francesco Pecoraro/Getty Images)

Tra sabato, domenica e lunedì si gioca l’undicesima giornata di Serie A, il più importante campionato italiano di calcio. La prima partita di questa giornata di Serie A, che arriva pochi giorni dopo il turno infrasettimanale finito il 27 ottobre, è stata Bologna-Fiorentina, alle 18, finita 1 a 0 per la Fiorentina. Le ultime saranno Udinese-Torino e Cagliari-Palermo, alle 19 e alle 21 di lunedì. La partita più importante di questa giornata è stata però Juventus-Napoli, giocata stasera alle 20.45 e vinta per 2 a 1 dalla Juventus. La Juventus è rimasta prima in classifica, e ha 27 punti. Questa giornata sarà utile anche per vedere se il Milan è quello che ha vinto contro la Juventus o quello che ha perso contro il Genoa, se la Roma ha davvero trovato una buona continuità e se l’Inter può provare a migliorare la sua deludente posizione in classifica.

Serie A: le partite dell’undicesima giornata

Bologna-Fiorentina 0-1
Juventus-Napoli 2-1

Atalanta-Genoa (domenica alle 12.30)
Lazio-Sassuolo (domenica alle 15)
Crotone-Chievo (domenica alle 15)
Milan-Pescara (domenica alle 15)
Empoli-Roma (domenica alle 15)
Sampdoria-Inter (domenica alle 20.45)

Udinese-Torino (lunedì alle 19)
Cagliari-Palermo (lunedì alle 21)

La classifica di Serie A

Juventus 27**
Roma 22
Napoli 20**
Milano 19
Lazio 18
Atalanta 16
Fiorentina 16*
Torino 15
Genoa 15*
Chievo 15
Inter 14
Udinese 13
Bologna 13**
Sassuolo 13
Cagliari 13
Sampdoria 11
Pescara 7
Empoli 6
Palermo 6
Crotone 2

* = una partita da recuperare
**= una partita in più

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.