(GIUSEPPE CACACE/AFP/Getty Images)
  • Sport
  • sabato 29 ottobre 2016

La Juventus ha battuto il Napoli 2 a 1

Il primo gol lo ha fatto Bonucci, e Callejon ha pareggiato poco dopo: poi ha segnato Higuain (e non ha esultato)

(GIUSEPPE CACACE/AFP/Getty Images)

Aggiornamento: La Juventus ha battuto per 2 a 1 il Napoli, nell’anticipo dell’undicesima giornata di Serie A. La Juventus è andata in vantaggio al 50esimo con Leonardo Bonucci, che si è ritrovato solo in mezzo all’area dopo un rinvio sbagliato dal difensore del Napoli Faouzi Ghoulam, e ha tirato forte al volo da pochi metri. Pochi minuti dopo, al 54esimo, José Callejon del Napoli ha pareggiato, colpendo al volo di piatto un cross di Lorenzo Insigne. Al 74esimo, però, la Juventus è tornata in vantaggio: ha segnato Gonzalo Higuain, alla sua prima partita contro il Napoli dopo il trasferimento di quest’estate: Higuain ha ribattuto dal limite dell’area una respinta sbagliata di nuovo da Ghoulam. Ora la Juventus ha 27 punti in campionato, ed è sempre prima, mentre il Napoli è rimasto a 20 (terzo, ma con una partita in più rispetto alle dirette concorrenti Milan e Lazio).

***

Juventus-Napoli, che si giocherà oggi alle 20.45 allo Juventus Stadium di Torino, è la più importante partita dell’undicesima giornata di Serie A. Finora in campionato la Juventus ha vinto otto partite e ne ha perse due (contro Inter e Milan); il Napoli ne ha invece vinte sei, pareggiate due e perse altre due. La Juventus è prima in classifica con 24 punti, il Napoli è terzo, a quattro punti dalla Juventus. Entrambe le squadre arrivano da una vittoria (contro la Sampdoria la Juventus e contro l’Empoli in Napoli) ma sia Juventus che Napoli hanno anche avuto qualche recente problema, di gioco e di risultati: sono dove dovrebbero essere (nei primi posti della Serie A) ma non hanno ancora convinto del tutto. Il campionato di Serie A è ancora lungo (siamo a poco più di un quarto) e quella di stasera non sarà probabilmente una partita decisiva. Se non dovesse finire in parità, comunque, la parte alta della classifica cambierà significativamente: con la Juventus a +7 dal Napoli, o col Napoli a -1 dalla Juventus. La persona più in vista di questa sera sarà sicuramente Gonzalo Higuain, l’attaccante argentino che la scorsa estate è passato dal Napoli alla Juventus, in quello che è stato il trasferimento più costoso di sempre per quanto riguarda il calcio italiano.

Oltre che per la presenza di Higuain la partita di questa sera sarà anche caratterizzata dalle assenze di alcuni altri attaccanti: Paula Dybala, altro fortissimo attaccante argentino della Juventus, si è infortunato alla coscia destra e tornerà a giocare tra due settimane; Arkadiusz Milik, 22enne attaccante polacco del Napoli, si è rotto il legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro qualche settimana fa e non giocherà per alcuni mesi; Manolo Gabbiadini, il giocatore che avrebbe dovuto sostituirlo è squalificato e questa sera non potrà quindi giocare. La Juventus giocherà con due prime punte – Higuain e Mario Mandzukic – e il Napoli con tre attaccanti che solitamente giocano come esterni di attacco: Lorenzo Insigne, Dries Mertens e José Callejon (tutti e tre veloci e tecnici).

Il campionato della Juventus

La Juventus è dove ci si aspettava sarebbe stata: prima in campionato e prima nel suo girone di Champions League (a pari merito con il Siviglia). In molte occasioni la squadra ha però giocato male o solo discretamente, di certo al di sotto delle sue possibilità. Il problema della Juventus è stato soprattutto il centrocampo, anche perché la difesa è la stessa degli ultimi anni e l’attacco è formato da due giocatori fortissimi: secondo qualcuno si sente l’assenza di Paul Pogba (che quest’estate è andato al Manchester United) e si è sentita molto anche quella di Claudio Marchisio, che è rientrato da un lungo infortunio ma questa sera parte dalla panchina. Il nuovo acquisto più importante del centrocampo, il bosniaco Miralem Pjanic, non ha ancora iniziato a giocare ai livelli della scorsa stagione alla Roma, nonostante alcune partite convincenti.

Il Napoli fin qui

Il Napoli arriva da due vittorie – contro Crotone ed Empoli – ma ciononostante nelle ultime settimane ha avuto problemi di gioco piuttosto evidenti e, prima ancora, problemi di risultati: ha perso recentemente contro Atalanta, Roma e Besiktas (in Champions League, dove è comunque primo in classifica). Il Napoli sta giocando senza Milik, che aveva fatto un gran inizio di stagione, segnando diversi gol: Gabbiadini per ora non si è dimostrato un sostituto efficace, ma in molti sono fiduciosi che possa fare il salto di qualitò, in questa stagione. Nelle ultime due partite molti dei problemi del Napoli sono stati risolti da Mertens, che al momento sembra essere il giocatore più in forma tra quelli allenati da Maurizio Sarri.

Qualche numero

Secondo SNAI, il più importante sito italiano di scommesse, la Juventus è favorita: una sua vittoria vale 18 euro per ogni 10 euro scommessi. Scommettendo 10 euro su una vittoria del Napoli se ne vincerebbero invece 47. Un pareggio è invece dato a 3,5 (35 euro vinti per ogni 10 euro scommessi). La Juventus è favorita anche perché ha vinto le ultime sue cinque partite casalinghe contro il Napoli, segnando 12 gol e subendone solo uno. Nelle partite giocate in casa contro il Napoli la Juventus fa poi almeno un gol dal 1982: da allora ha segnato 51 gol in 26 partite. Sono però tre partite che Higuain non segna. L’ultima partita di Serie A tra Juventus e Napoli si giocò il 13 febbraio 2016. Finì uno a zero per la Juventus, grazie a un gol di Simone Zaza negli ultimi minuti della partita.

Le formazioni ufficiali di Juventus-Napoli:

JUVENTUS: Buffon, Barzagli, Bonucci, Chiellini, Lichtsteiner, Khedira, Hernanes, Pjanic, Alex Sandro, Mandzukic, Higuain.
NAPOLI: Reina, Hysaj, Chiriches, Koulibaly, Ghoulam, Allan, Diawara, Hamsik, Insigne, Mertens, Callejon.

Juventus-Napoli in tv e in streaming

Juventus e Napoli si potrà seguire su Sky Sport 1 (il canale 201 Sky), Sky Super Calcio (il canale 206 Sky), Sky Calcio 1 (il canale 251 Sky) oltre che su Premium Sport (i canali 370 e 380 del digitale terrestre). La partita tra Juventus e Napoli si potrà seguire anche in streaming su Sky Go e Premium Play, le app a pagamento di Sky e Mediaset Premium.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.