(EPA/FRANCK ROBICHON)
  • Sport
  • venerdì 19 Agosto 2016

Gli italiani rimasti in gara alle Olimpiadi

Negli ultimi due giorni di gare in molti si giocheranno una medaglia: una guida con gli orari e le cose da sapere

(EPA/FRANCK ROBICHON)

Domenica sera, con la cerimonia di chiusura, finiranno dopo due settimane di gare le Olimpiadi di Rio de Janeiro. Ci sono state grandi conferme – gli Stati Uniti sono sempre in cima al medagliere – molte sorprese (Il Regno Unito sempre meglio, la Cina male) e l’Italia ha fatto il suo: in questo momento ha 8 medaglie d’oro, 10 d’argento e 6 di bronzo. Le cose sono andate molto bene nella prima settimana di gare, un po’ meno negli ultimi giorni, ma da qui a domenica qualche altra medaglia arriverà di sicuro (la nazionale femminile di pallanuoto, per esempio, deve ancora giocare la finale). Qui abbiamo messo insieme gli eventi e le gare per cui sono rimasti ancora degli italiani in gara, se volete fare piani per il fine settimana. Gli orari sono quelli italiani.

Venerdì

Golf
Giulia Molinaro e Giulia Sergas sono in gara nel torneo individuale femminile: se dovessero qualificarsi, la finale è prevista per sabato a partire da mezzogiorno.

Ginnastica ritmica
La 20enne Veronica Bertolini è in gara nel concorso individuale femminile: oggi ci sono le qualificazioni e la finale sarà sabato sera a partire dalle 20.

Nuoto sincronizzato (17.00)
La squadra italiana si esibirà nel programma libero, la seconda e ultima prova prevista. Dopo il programma tecnico le atlete italiane sono quinte in classifica generale.

Pentathlon moderno femminile (17.00)
Dopo le prove di scherma, oggi continueranno e si concluderanno le gare del pentathlon moderno. Ci saranno i 200 metri stile libero di nuoto, il salto a ostacoli di equitazione e la combinata di corsa e tiro, nella quale i concorrenti sparano cinque colpi di pistola a un bersaglio fisso, quindi corrono per 1000 metri e ripetono la procedura altre due volte. Per l’Italia in gara c’è Claudia Cesarini.

Pallavolo maschile (18.00)
La nazionale italiana maschile giocherà la semifinale contro gli Stati Uniti. L’eventuale finale sarebbe sabato alle 18.15; la finale per il terzo posto invece qualche ora prima, alle 14.30.

Marcia, 20 chilometri femminili (19.30)
In gara ci sono Elisa Rigaudo, Antonella Palmisano e Eleonora Anna Giorgi. Tutte e tre possono puntare ad arrivare nelle prime posizioni. Se volete sapere qualcosa di più sul bizzarro sport della marcia, qui c’è la guida che fa per voi.

Pallanuoto femminile (20.30)
Il cosiddetto “setterosa” si gioca la medaglia d’oro con gli Stati Uniti. L’Italia non parte favorita, perché le statunitensi sono le campionesse olimpiche in carica e perché sono quella che è considerata oggi la miglior squadra del mondo.

Tuffi, piattaforma 10 metri (21.00)
In gara per le eliminatorie c’è il 28enne italiano Maicol Verzotto, originario di Bressanone e storico compagno di Tania Cagnotto nella gara mista di tuffi. Semifinali e finali saranno domani, rispettivamente alle 16 e alle 21.30.

Sabato

Staffetta 4×400 femminile (1.40)
La squadra italiana, la cui atleta più forte è Libania Grenot, correrà nelle batterie eliminatorie (a cui si accedeva grazie a un ranking mondiale). L’eventuale finale sarà domenica alle 3 del mattino.

k1 200 (14,07)
Il pavese Manfredi Rizza disputerà la finale della categoria di canoa k1 (quindi con un solo canoista) sui 200 metri: se la giocherà per una medaglia.

Ginnastica ritmica a squadre (15.00)
Partecipano otto squadre, sono previste due rotazioni. La finale è prevista per domenica alle 16. Ai Mondiali di ginnastica ritmica del 2015 l’Italia ha vinto la medaglia d’oro nella categoria dei 5 nastri.

k4 1000 maschile (15.04)
Alberto Ricchetti, Giulio Dressino, Mauro Crenna e Nicola Ripamonti non si sono qualificati per la semifinale: disputeranno la “finale di consolazione” alle 15.04.

Triathlon femminile (16.00)
È una gara secca, ci sono due italiane: la 27enne Annamaria Mazzetti, più volte campionessa italiana e argento gli Europei di triathlon nel 2015, e la 29enne Charlotte Bonin, che ha vinto molto a livello europeo ma nella specialità a staffetta.

Pentathlon moderno maschile (17.00)
È iniziato con la prova “tutti contro tutti” di scherma, alle 17 c’è quella del nuoto: i due italiani in gara sono Riccardo De Luca e Pierpaolo Petrone.

Pallanuoto maschile (18.00)
L’Italia si gioca la medaglia di bronzo contro il Montenegro dopo essere stata sconfitta dalla Serbia in semifinale.

Domenica

Salto in alto femminile (1.30 di notte)
Entrambe le italiane che hanno disputato le eliminatorie, Alessia Trost e Desirée Rossit, si sono qualificate per la finale: arrivare a medaglia sarà molto difficile, ma non impossibile.