La nuova Nude Collection di Louboutin (Instagram)
  • Moda
  • lunedì 4 Aprile 2016

Perché le nuove ballerine di Louboutin sono rivoluzionarie

Sono in sette tonalità diverse e permettono un effetto nudo anche alle donne con la carnagione più scura

La nuova Nude Collection di Louboutin (Instagram)

Già da tempo le aziende di cosmetici vendono linee di prodotti per truccarsi in modo naturale e che prevedono sfumature che si adattano ai diversi colori di pelle, dalle carnagioni più chiare a quelle più scure. Christian Louboutin – uno dei più famosi stilisti di scarpe di lusso al mondo – ha fatto qualcosa di simile per la sua nuova Nude Collection, una linea di scarpe – le ballerine Solasofia, le décolleté Pigalle Folies, e le open-toe col tacco Senora – disponibile in sette diverse tonalità, dai 450 euro in su.  Già nel 2013 Louboutin aveva disegnato una collezione di scarpe nude di cinque sfumature diverse, che si abbinavano al colore della pelle di chi le indossava. L’idea gli venne perché una sua dipendente gli fece notare che l’unica sfumatura di beige che Louboutin aveva utilizzato fino ad allora per lo stile nude non era quello della sua pelle, che era più scura. La nuova collezione per la primavera ha introdotto lo stile nude anche per le ballerine, con l’aggiunta di due tonalità, che sono in tutto sette e si chiamano, dalla più chiara alla più scura: Lea, Nue, Nats, Maya, Safki, Ada e Toudou.

louboutin

La collezione nude ha ricevuto molti apprezzamenti sui social network ed è stata definita “rivoluzionaria“, perché non tiene conto solo delle esigenze delle donne bianche ma anche delle nere e mulatte, che fanno spesso fatica a trovare le scarpe adatte per l’effetto nude. Un’altra azienda di abbigliamento che ha realizzato una collezione “nude” declinata in diversi colori è l’omonimo marchio di intimo del tennista svedese Björn Borg, che propone sei diverse tonalità per la Skin Collection, nei negozi dal 21 marzo 2016.

Anche la suola rossa per cui il marchio Louboutin è noto è stata inventata grazie a una dipendente dell’azienda: Louboutin fu colpito dallo smalto rosso che stava mettendo sulle unghie e lo prese in prestito per colorare la suola di un nuovo modello di scarpe.