(ANSA/STEFANO PORTA)
  • mini
  • domenica 27 Dicembre 2015

I blocchi del traffico a Milano, Roma e nelle altre città dei prossimi giorni

A causa dell'inquinamento ci saranno due giorni di blocco totale del traffico a Milano e in altri comuni lombardi, mentre a Roma si circolerà a targhe alterne

(ANSA/STEFANO PORTA)

Nei prossimi giorni ci sarà un blocco del traffico a Roma e Milano a causa dell’inquinamento. Nelle ultime settimane in molte città italiane sono stati superati i livelli consentiti dalla legge per le concentrazioni di PM10 per metro cubo, uno dei principali agenti inquinanti dell’aria. A Milano, ad esempio, i limiti sono stati superati per 32 giorni consecutivi. Questa situazione è causata soprattutto dalle condizioni del tempo. Da mesi in gran parte d’Italia non piove in maniera significativa, la temperatura è più alta della media stagionale e non ci sono venti forti. Diversi comuni adotteranno vari provvedimenti per bloccare o limitare la circolazione delle auto nei prossimi giorni.

Milano
Lunedì 28, martedì 29 e mercoledì 30 ci sarà un blocco totale del traffico in tutto il territorio comunale a partire dalle ore 10 e fino alle ore 16.

Lombardia
Nei comuni di Pavia, Buccinasco, Cesano Boscone, Cernusco sul Naviglio, Bresso, Cinisello Balsamo, Cormano, Corsico, Cusano Milanino, Paderno Dugnano e Sesto San Giovanni, sono in vigore le stesse limitazione di Milano, quindi non si potrà circolare dalle ore 10 fino alle ore 16 di lunedì 28, martedì 29 e mercoledì 30.

Roma
Lunedì 28 e martedì 29 si circolerà a targhe alterne in tutto il territorio del comune, a partire dalle 7 e 30 e fino alle 12 e 30 e poi di nuovo dalle 16 e 30 fino alle 20 e 30. Lunedì non potranno circolare le auto con targhe dispari, martedì quelli con targhe pari. I veicoli più inquinanti, cioè le auto benzina Euro 0 e 1; auto diesel fino a Euro 2; moto e motorini Euro 0 e 1, microcar diesel Euro 0 e 1, non potranno circolare indipendentemente dal numero di targa, come era già stato deciso per le giornate del 25, 26 e 27 dicembre.