Uno dei pullman Atm City Tour

Arrivare a Expo in pullman

Costa dieci euro – con andata e ritorno – e fa alcune fermate in giro per Milano: è un'alternativa alla metropolitana e al tram

Uno dei pullman Atm City Tour

Da lunedì 6 luglio c’è un nuovo modo per arrivare a Expo, oltre alla metropolitana, al tram e all’elicottero: l’ATM (Azienda dei Trasporti Milanesi) ha inaugurato il servizio di pullman Gran Turismo “City Tour”, che passa in città e arriva all’ingresso Est di Roserio, che si trova in fondo al Decumano.

I pullman partono da piazzale Cairoli – verso Foro Buonaparte, prima di Largo Callas – e arrivano a Expo in 45 minuti circa, poiché effettuano alcune fermate intermedie in cui possono salire altri passeggeri: le fermate sono a piazzale Cadorna (via Paleocapa 4), in Triennale (viale Alemagna, prima di via Moliere), vicino alla fermata Domodossola in corso Sempione 52 e in via Colleoni, prima di viale Scarampo. I pullman sono un mezzo alternativo alla metro, più turistico, perché il tragitto passa in mezzo alla città e così i passeggeri possono osservare Milano attraverso i finestrini.

Il costo del pullman è di 10 euro per andata e ritorno, nella stessa giornata: il prezzo rimane uguale per qualsiasi fermata a cui si scelga di salire. I biglietti – che vanno convalidati sul pullman – si possono comprare agli ATM Point di piazza Duomo, Centrale, Cadorna, Garibaldi, Loreto e Romolo, ma anche direttamente a bordo. Ogni giorno ci saranno 36 corse – una ogni 45 minuti circa – con circa 2.000 posti disponibili in totale, e il servizio è attivo dal lunedì alla domenica: il primo viaggio parte da piazzale Cairoli alle 9.30, l’ultimo alle 22.15, mentre l’ultimo pullman da Expo parte alle 23.