Stars, 2014 - 2015. (Source Material Credit: STScI/Hubble & NASA) © Ellie Davies

Foreste popolate di stelle

Una fotografa inglese "riempie" foto di boschi e foreste con immagini di costellazioni, creando un limbo tra realtà e fantasia

Stars

Ellie Davies è una fotografa londinese che ha passato gli ultimi sette anni a fotografare le foreste del Regno Unito. Le foreste del Regno Unito non sono state plasmate soltanto dalla natura, ovviamente, ma anche dai processi umani nel corso di migliaia di anni; nella cultura e nell’immaginario locale rappresentano un simbolo, un luogo “magico”, al tempo stesso pericoloso e misterioso: tutti questi elementi fanno sì che la foresta, secondo Davies, diventi il punto di unione tra natura, cultura ed attività umana.

Con una serie di interventi temporanei e non invasivi, Davies prova a mettere lo spettatore nel limbo che si crea tra realtà e fantasia, allo scopo di incoraggiare chi guarda a rivalutare il modo in cui si forma il nostro rapporto col paesaggio. Per la sua serie Stars, 2014 Davies ha unito ai paesaggi forestali immagini della Via Lattea, di Omega Centauri (l’ammasso globulare più luminoso osservabile da Terra) e della nebulosa NGC 346, per collegare la sua esperienza personale della foresta, fisica e reale, alla realtà intangibile dello Spazio, e creare un effetto di alienazione col mondo naturale. La serie completa e gli altri lavori di Ellie Davis si possono vedere sul suo sito.