• Cultura
  • martedì 11 Novembre 2014

Ritratti non banali di comici americani

Le fotografie raccolte nel libro "Funny Business", da Nick Offermann a Lizzy Caplan

Ci sono le fotografie di moda, quelle dei concerti, dei grandi eventi musicali, delle sfilate e delle premiazioni, di solito sulle agenzie fotografiche nella sezione “Entertainment”: il fotografo di Brooklyn Seth Olenick, invece, dal 2006 si è dedicato a fotografare i più famosi comici americani degli ultimi vent’anni, raccogliendo oltre 200 ritratti nel libro Funny Business. Queste fotografie mostrano alcuni dei comici statunitensi più famosi (in particolar modo di quella scena che emerse negli anni Novanta in programmi televisivi come The State e The Kids in the Hall), ritratti in situazioni non scontate. «Non volevo fotografare queste persone sul palco durante i loro spettacoli», spiega il fotografo, «volevo fotografarli nelle loro case e nei loro quartieri, per catturare i loro personaggi interiori, siano essi più divertenti o più seri, per capire come sono quando non recitano le loro battute». Tra le persone ritratte ci sono Zach Galifianakis, Judd Apatow, John Oliver ma anche personaggi che in Italia conosciamo più per i loro ruoli in alcune serie televisive di successo che per la loro partecipazione a programmi comici come il Saturday Night Live, tra cui Lizzy Caplan di Masters of Sex e Jon Hamm di Mad Men.