• Mondo
  • giovedì 17 Aprile 2014

I soccorsi alla nave sudcoreana affondata, visti da un soccorritore – video

Le riprese in soggettiva delle prime operazioni di salvataggio intorno al relitto della nave al largo delle coste meridionali della Corea del Sud

Mercoledì 16 aprile una nave che trasportava 475 persone è affondata al largo delle coste meridionali della Corea del Sud. Nove persone sono morte e ci sono 287 persone disperse, per lo più studenti che stavano partecipando a una gita scolastica. Nel tratto di mare interessato ci sono decine di squadre al lavoro per cercare i dispersi, ma più passano le ore più diventa improbabile trovare ancora qualche disperso vivo.

Dopo l’intervento di alcuni pescherecci che hanno risposto alle prime richieste di aiuto della nave, mercoledì sul posto sono intervenute alcune squadre di soccorso della Marina e della Guardia costiera coreane. Un video, realizzato con una videocamera montata su uno dei caschi dei soccorritori, mostra efficacemente le prime operazioni di salvataggio, dalla prospettiva di chi ha portato in salvo 179 persone.