• Sport
  • domenica 16 febbraio 2014

Sochi 2014, il programma di oggi

Nel supergigante, nello snowboard e nello sci di fondo gli italiani non sono andati molto bene; resta da seguire la partenza in linea di biathlon, alle 16

Aggiornamento ore 15.
Nella finale di snowboard cross femminile, l’italiana Michela Moioli – che aveva fino a quel momento disputato un’ottima gara e avrebbe potuto ottenere quantomeno un podio – si è scontrata con la bulgara Alexadra Jekova ed è caduta pesantemente sulla neve, rompendosi il legamento crociato del ginocchio sinistro e concludendo la gara sesta, in ultima posizione. Nello sci di fondo la squadra italiana – formata da Dietmar Nöckler, Giorgio Di Centa, Roland Clara e David Hofer – ha fatto una buona gara ed è arrivata quinta.

La decima giornata delle Olimpiadi Invernali di Sochi è cominciata quando erano le sette del mattino qui in Italia: l’inizio della gara di supergigante maschile è stata anticipata di un’ora per evitare di far scendere gli atleti in pista nel momento più caldo della giornata. La medaglia d’oro è stata vinta dal norvegese Kjetil Jansrud, seguito dall’americano Andrew Weibrecht, seguito a sua volta dal canadese Jan Hudec e dall’americano Bode Miller a pari merito al terzo posto.

Purtroppo gli atleti italiani – che comunque non erano tra i favoriti in questa specialità – non sono riusciti a ottenere medaglie, sebbene ci fosse qualche speranza per alcuni di loro, soprattutto Christof Innerhofer, già vincitore finora di due medaglie (d’argento nella discesa libera, di bronzo nella super combinata). Purtroppo nella sua discesa Innerhofer ha commesso un errore quasi subito, è scivolato e ha saltato una porta, terminando la sua gara senza arrivare al traguardo.

La giornata proseguirà alle 10:40 con le finali di snowboard cross femminile, una specialità introdotta a partire dalle Olimpiadi Invernali del 2006: un gruppo di quattro atleti gareggia contemporaneamente su una pista in pendenza piena di salti e scalini, in cui sono anche frequenti le collisioni tra un atleta e l’altro (come nello short track e in tutte le discipline in cui si gareggia in gruppo). Le atlete italiane in questa disciplina sono Michela Moioli e Raffaella Brutto, che hanno ottenuto buoni risultati negli ultimi anni e che sperano di poter competere con le migliori atlete, che in questa disciplina al momento sono principalmente statunitensi e canadesi.

Alle 11 ci sarà la staffetta 4x10km maschile di sci di fondo, che sarà la terza gara della mattinata valida per una medaglia. Nel pomeriggio le altre due che assegnano medaglie sono la 1500m femminile di pattinaggio di velocità, alle 15, e la gara maschile di partenza in linea di biathlon, alle 16, a cui partecipa l’italiano Lukas Hofer. Hofer non è favorito ma è comunque molto atteso perché nella 20 km individuale di giovedì scorso era in linea con i tempi dei migliori, prima di commettere un errore all’ultimo poligono e finire in quattordicesima posizione.

Anche oggi si giocheranno partite di curling e di hockey della fase a gironi.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.