• Scienza
  • giovedì 20 settembre 2012

L’ultimo viaggio dell’Endeavour

Le foto dello Shuttle montato su un Boeing 747 in volo dalla Florida verso Los Angeles, dover sarà conservato in un museo

Ieri lo Space Shuttle Endeavour, montato sopra un Boeing 747 modificato, è atterrato presso la base aerea di Ellington Field nei pressi di Houston, in Texas, dopo essere partito dalla base della NASA di Cape Canaveral in Florida. Si è trattato della prima tappa dell’ultimo viaggio dell’Endeavour, che come le altre astronavi del programma Shuttle ha smesso di volare nello spazio. Nel corso del suo volo verso il Texas, il Boeing 747 su cui era montato l’Endeavour ha sorvolato New Orleans e Houston, dove centinaia di persone hanno assistito al passaggio e condiviso le loro foto sui social network. L’Endeavour ripartirà al tramonto di oggi (in Italia sarà notte), compirà una tappa per fare rifornimento a El Paso (Texas) e atterrerà poi alla base aerea di Edwards in California. Venerdì sorvolerà parte della California settentrionale e infine raggiungerà Los Angeles, la meta finale del suo viaggio.

A ottobre lo Shuttle Endeavour sarà trasferito dall’aeroporto di Los Angeles (LAX) al California Science Center, dove rimarrà esposto in maniera permanente. Il trasporto via terra avverrà attraverso alcune delle strade principali della città. L’Endeavour completò la sua ultima missione il primo giugno del 2011, la sua prima missione fu nel 1992. L’astronave ha trascorso complessivamente 299 giorni nello spazio e ha percorso 197,7 milioni di chilometri.

Dopo aver chiuso il programma spaziale degli Shuttle, la NASA ha avviato una serie di consultazioni per offrire tre Shuttle ad altrettante istituzioni museali negli Stati Uniti per metterli in esposizione. L’Enterprise ora è conservato presso l’Intrepid Sea-Air-Space Museum di New York, mentre il Discovery sarà in esposizione presso il National Air and Space Museum di Washington. L’Endeavour sarà appunto conservato a Los Angeles. L’Atlantis rimarrà invece nel centro visitatori NASA di Cape Canaveral. Di questi solamente uno non volò mai nello spazio: l’Enteriprise, che fu utilizzato negli anni Settanta come prototipo sperimentale per verificare le funzionalità della navicella.

Come si mette uno Shuttle sopra un Boeing
Lo Spazio dopo gli Shuttle
L’album dei ricordi dello Shuttle
Gli Shuttle che non sono tornati

Mostra commenti ( )