• Scienza
  • spazio
  • Questo articolo ha più di undici anni

Le ultime foto dello Shuttle, ma proprio le ultime

Le immagini più belle della missione che si è appena conclusa, le ultime di uno Shuttle in orbita

Con l’atterraggio dell’Atlantis di questa mattina si è conclusa la missione STS 135, l’ultima nella storia del Programma Shuttle. L’astronave è tornata sulla Terra dopo quasi tredici giorni passati in orbita. L’Atlantis si è agganciato alla Stazione Spaziale Internazionale dove gli astronauti dell’equipaggio hanno trasportato materiali e rifornimenti. Il modulo Multi-Purpose Logistics è stato collegato alla ISS attraverso il braccio meccanico dello Shuttle ed è stato riempito di rifiuti e scarti da riportare poi sulla Terra.

Nel corso della missione gli astronauti hanno anche compiuto alcune escursioni spaziali per effettuare lavori di manutenzione della Stazione Spaziale Internazionale. Per la NASA si è trattato del 166esimo volo nello spazio con esseri umani ed era la 33esima missione per l’Atlantis, che ora finirà nei musei insieme agli altri Shuttle. Il programma è stato chiuso e, in attesa dei voli spaziali gestiti dai privati e di nuovi sistemi per portare gli astronauti in orbita, la NASA farà principalmente affidamento sulle Soyuz russe per portare i propri astronauti sulla Stazione Spaziale Internazionale.