• Mondo
  • martedì 5 Giugno 2012

Diamond Jubilee, ultimo giorno

Le più belle foto di oggi: dalla messa alla cattedrale di St Paul alla sfilata in carrozza della regina, per il suo 60esimo anno di regno

Oggi è il quarto e ultimo giorno di festeggiamenti del Diamond Jubilee, il Giubileo di diamante che celebra i 60 anni di reggenza della regina Elisabetta II in Regno Unito e altri 15 paesi nel mondo di cui è sovrana (Antigua e Barbuda, Australia, Bahamas, Barbados, Belize, Canada, Grenada, Giamaica, Nuova Zelanda, Papua Nuova Guinea, Saint Kitts e Nevis, Saint Vincent e Grenadine, Isole Salomone, Santa Lucia e Tuvalu). Come negli altri giorni, anche oggi le celebrazioni principali si sono tenute a Londra, in Inghilterra. Dopo il grande concerto di ieri sera davanti al palazzo reale di Buckingham Palace, oggi Elisabetta II ha partecipato alla Messa solenne di ringraziamento nella cattedrale di St Paul, a Londra.

Oggi Elisabetta II non era accompagnata dal marito, il principe Filippo di Edimburgo, che ieri pomeriggio è stato ricoverato in ospedale per un’infezione alle vie urinarie (le sue condizioni sembrano comunque buone). Al suo posto, al fianco della regina, c’era la sua dama di compagnia. Elisabetta ha attraversato Londra sulla Bentley di Stato per arrivare alla cattedrale di St Paul dove ad attenderla c’erano il resto della famiglia reale e numerosi politici britannici, tra cui il primo ministro David Cameron, che durante la messa ha letto un passo del Nuovo Testamento.

Nel pomeriggio, la regina ha sfilato in carrozza nel centro della città e successivamente si è affacciata dalla balconata di Buckingham Palace con la famiglia reale per salutare i suoi sudditi: tutti insieme poi hanno guardato il passaggio degli aerei dell’aeronautica britannica RAF (Royal Air Force), impegnati in una serie di evoluzioni su Buckingham Palace.

– Il Diamond Jubilee di Elisabetta II
– È iniziato il Diamond Jubilee

foto: Sean Gallup/Getty Images