• mini
  • venerdì 27 Aprile 2012

La mostra di Broken Heroes a Berlino

Supereroi e personaggi fantastici picchiati, uccisi, corrotti in mostra a Berlino fino al 30 giugno

Dal 20 aprile al 30 giugno la galleria Deschler di Berlino ospiterà al mostra Broken heroes dell’artista cilena Patricia Waller. La mostra espone pupazzi realizzati con l’uncinetto di personaggi pop: dai supereroi dei fumetti a quelli dei cartoni animati. I pupazzi non sono raffigurati però nelle vesti consuete e rassicuranti ma trasformati in ubriaconi, falliti, suicidi, terroristi: Ernie dei Muppets diventa un barbone alcolizzato, l’Uomo ragno è intrappolato nella sua ragnatela, Winnie Pooh penzola da una scala con una corda al collo.

I significati della mostra sono molteplici. Si tratta di una riflessione critica sul culto dei personaggi famosi nella nostra società, che diventano modelli comportamentali sostituendo gli eroi tradizionali. Dall’altra parte sottolinea i disturbi psicologici che può provocare il successo, l’essere sempre sotto pressione per dare il meglio e la consapevolezza di essere sempre sotto i riflettori. Può essere anche letta come una critica alla discrepanza tra il mondo perfetto creato dalla pubblicità e la vita reale.