Sunday Post

La giornata si annuncia piena di cose da seguire, chi cerca ritmi meno frenetici può affidarsi alle 13 cose più lette sul Post della settimana scorsa

Giornatona. Alle 10 comincia la manifestazione contro la TAV in Val di Susa. Sempre alle 10 comincia la finale della Coppa del mondo di rugby. Intorno alla stessa a ora, a Bologna, riprenderanno i lavori di “Il nostro tempo”, l’iniziativa organizzata da Pippo Civati e Debora Serracchiani, che sarà possibile seguire in streaming sul Post. Di pomeriggio c’è il campionato di calcio, come ogni domenica (e il derby di Manchester, in Premier League). Intanto si vota in Tunisia, in Argentina e in Bulgaria. Stasera a Che tempo che fa ci sono due personaggi di un certo carisma, seppure diversissimi tra loro: Zdenek Zeman e Gianfranco Fini. Noi siamo qui e cercheremo di non perderci nulla. Chi desidera letture domenicali meno frenetiche può pescare qualcosa dalla lista delle tredici cose più lette sul Post della settimana scorsa.

Siete solo imitatori
La povertà delle contestazioni violente italiane spiegate in un post superletto in rete.

Vita e morte di Gheddafi
Storia e immagini di 42 anni di dittatura.

Che cos’era la legge Reale
Un bignami delle contestate norme degli anni Settanta evocate da Di Pietro e Maroni.

Gli ultimi giorni dei Mondiali di rugby
Le foto più belle dei quarti e delle semifinali: oggi si gioca la finale.

I sessatori di pulcini
Nel suo bel libro sull’uso della memoria Joshua Foer spiega uno dei lavori più particolari del mondo.

Chi cambierà il PD
Ammesso che cambi: Renzi, Civati e i TQ spiegati nelle cose che stanno facendo, in quelle che faranno e in quelle che dovrebbero fare.

Tutti i luoghi comuni sugli immigrati
Un capitolo del libro di Gianpiero Dalla Zuanna e Guglielmo Weber, che smentiscono con dati precisi molte solide credenze popolari italiane.

Le foto delle proteste in Grecia
Le immagini da Atene, dove la grande manifestazione per lo sciopero generale di questa settimana ha avuto momenti di tensioni e violenze.

I cervi di Londra
Le stupende immagini dei maschi nella stagione degli accoppiamenti a Richmond Park.

José “Pepe” Mujica, il più elegante capo di stato del mondo
È stato un guerrigliero di sinistra, ora è presidente dell’Uruguay ed è più fotogenico di Hamid Karzai: in questi giorni è in Europa.

Dai blog:
Idem sentire, di Makkox
Il patrono del Post, di Leonardo Tondelli
Daje al black bloc, di Giovanni Robertini

foto: SERGEI SUPINSKY/AFP/Getty Images