Biglietti da visita di gente importante

I biglietti da visita sono un motivo ricorrente del web: forse perché riescono a racchiudere spesso qualcosa di originale, visivamente accattivante e legato alla personalità della persona a cui appartengono. Un esempio di grafica piccola che deve dire tanto.

Ma nel caso dei biglietti da visita che vi proponiamo, pubblicati su fubiz qualche giorno fa, a fare la differenza non è la grafica ma il nome. Da Bill Gates a Steve Jobs, dal famosissimo “i’m CEO, bitch” di Zuckerberg al biglietto da senatore di Obama, una raccolta di come si presentano (o si presentavano) dieci persone a cui ci piacerebbe stringere la mano.

Si tratta di biglietti da visita datati, quindi provare a comporre quei numeri di telefono non porterebbe alcun risultato.