• Mondo
  • martedì 31 maggio 2011

Un giorno di scuola in Messico

Una maestra fa cantare una filastrocca agli alunni per distrarli dagli spari dei narcos

Venerdì scorso a Monterrey, in Messico, cinque persone sono morte durante una sparatoria alla fermata di un taxi. Gli spari sono continuati per alcuni minuti e si sono sentiti distintamente anche in un vicino asilo dove la maestra, per distrarre gli alunni, li ha fatti stendere a terra e cantare una filastrocca.

– Tutti gli articoli del Post sulla guerra alla droga in Messico

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.