• Mondo
  • giovedì 26 Maggio 2011

Arrestato in Serbia Ratko Mladic

La polizia ha arrestato il criminale più ricercato dalla guerra in Bosnia

13,15: il presidente Tadic si congratula in conferenza stampa con la sicurezza nazionale che ha arrestato Ratko Mladic. “Oggi abbiamo arrestato Ratko Mladic, le procedure di estradizione sono in corso”.

13,06: la tv serba e altri media confermano che si tratti di Mladic, ma non ci sono ancora conferme ufficiali. Mladic sarebbe stato arrestato nella città serba di Lazarevo.

Aggiornamento: il presidente serbo Tadic ha convocato una conferenza stampa per le 13.

*****

La polizia serba ha arrestato un uomo di nome Milorad Komadić, che sospetta sia il criminale di guerra Ratko Mladić. La notizia è stata data dal quotidiano croato Jutarnji List, ma sta avendo conferme da altre fonti a Belgrado. La cattura sarebbe avvenuta dopo la segnalazione dell’uomo da parte di qualcuno che ne avrebbe notato la somiglianza con Mladić. Il sito B92 ha ricevuto informazioni dalla polziia che sarebbe incorso una verifica del DNA dell’arrestato.

Mladić è ricercato dal Tribunale dell’Aja per essere processato per crimini di guerra e genocidio durante la guerra nella ex Jugoslavia, nell’Assedio di Sarajevo e nel Massacro di Srebrenica. È stato generale nell’Armata Popolare di Jugoslavia, e divenne comandante delle forze armate in Croazia e durante la guerra in Bosnia il Capo di Stato Maggiore dell’Esercito della Repubblica Serba di Bosnia-Erzegovina. Ha 69 anni ed è latitante dal 1996. Nel 2008 era stato arrestato il suo alleato Radovan Karadzic, al momento sotto processo all’Aja.

(GABRIEL BOUYS/AFP/Getty Images)