(AP Photo/Lewis Whyld, Pool)
  • Mondo
  • mercoledì 25 Maggio 2011

Lo sfortunato brindisi di Obama

Mentre il presidente parlava è partito "God Save the Queen" e nessuno se lo è più filato, regina compresa

(AP Photo/Lewis Whyld, Pool)

Barack Obama è in visita ufficiale in Gran Bretagna e ieri sera ha partecipato a una cena di stato a Buckingham Palace, in presenza della regina Elisabetta II. Dopo aver pronunciato un breve discorso, il presidente degli Stati Uniti ha preso un bicchiere per fare un brindisi in onore «di sua maestà la Regina», ma una breve esitazione nelle sue parole ha fatto credere all’orchestra che avesse finito di parlare e così è partito l’inno “God Save the Queen”. Obama, visibilmente imbarazzato, ha terminato di parlare e si è poi girato verso la regina alzando il suo bicchiere, ma né la sovrana né i presenti lo hanno seguito perché, come vuole l’etichetta, nessuno fa altro mentre si ascolta l’inno nazionale.