• venerdì 4 Febbraio 2011

Aristide vuole tornare ad Haiti

Dopo il ritorno di Duvalier un altro ex presidente, Jean-Bertrand Aristide, ha chiesto di poter rientrare nel paese

Mentre ad Haiti vengono comunicati i candidati ufficiali relativi al ballottaggio presidenziale tra Mirlande Manigat e Michel Martelly, spostato dal 28 febbraio al 20 marzo prossimo, si parla del ritorno di un altro personaggio appartenente allo storia del paese: si tratta di Jean-Bertrand Aristide, ex sacerdote e tre volte presidente. Dopo essere stato deposto nel 2004 ha vissuto in esilio, e ora ha chiesto di poter tornare per aiutare la sua nazione. Il governo di Haiti ha detto che non ci sono ostacoli burocratici per il rientro, ma si teme che questo possa far nascere tensioni tra i suoi sostenitori e quelli di Jean-Claude Duvalier, altro ex leader rientrato in patria tre settimane fa. A proposito di Duvalier, il governo svizzero sta lavorando per cercare di recuperare soldi e beni oggetto di un’accusa di appropriazione indebita, congelati in Svizzera da quando fuggì in esilio nel 1986.