• venerdì 21 Gennaio 2011

L’Ungheria scopre il football americano

Già abbastanza consolidato in Germania e Austria, lo sport trova nuovi appassionati nell'Est europeo

Si sa che il football americano non ha mai avuto grande seguito in Europa, specie da quando nel 2007 è stato chiuso il campionato NFL Europa, filiale di quello americano (resta comunque la European Football League). Racconta il Wall Street Journal che un certo interesse è rimasto in Germania e Austria, ma adesso l’attenzione per questo sport si sta allargando verso est, in particolare in Ungheria. Qui si gioca ancora in campi da calcio riadattati, ma il movimento di appassionati è in crescita, sia a livello maschile che femminile: è attualmente praticato da oltre 2.000 persone e ci sono più di 20 squadre nel paese, impegnate in partite a livello locale e internazionale.