• Mondo
  • domenica 15 agosto 2010

Così pulita che ci puoi fare il bagno

La famiglia Obama è tornata sul Golfo del Messico, a dimostrare ai turisti che possono riprendere ad andarci in vacanza

"Questo è il più grande spot pubblicitario che si possa immaginare", ha detto il governatore della Florida

Il presidente Obama ieri ha dichiarato che le acque e le spiagge del golfo del Messico sono pulite, sicure e aperte: pronte per tornare a essere meta di pescatori e turisti. Per dimostrarlo ha portato sul posto la sua famiglia per un fine settimana e a un certo punto ha fatto pure un bagno insieme a sua figlia Sasha e il cane di famiglia, Bo. “Siamo qui per goderci la spiaggia e l’acqua”, ha detto Obama, “così che tutti gli americani sappiano che dovrebbero fare un salto da queste parti”.

I residenti sperano che la visita di Obama possa rinvigorire l’industria locale del turismo, messa in ginocchio dalla perdita di petrolio. Anche se soltanto 16 delle 180 spiagge del Golfo sono state colpite dalla crisi, moltissimi potenziali visitatori sono comprensibilmente stati scoraggiati dalle immagini e dalle notizie provenienti dal golfo del Messico. “Questo è il più grande spot pubblicitario che si possa immaginare”, ha detto il governatore della Florida Charlie Crist riguardo la visita presidenziale.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.