agenda monti

«Si è persa una grande occasione»

«Si è persa una grande occasione»

Corrado Passera spiega a Ferruccio de Bortoli perché non si candiderà alle prossime elezioni e critica la scelta di Monti di non creare una "lista nuova e unica"

Le domande a Monti su Twitter

Alle 11 di questa mattina, Mario Monti ha iniziato con un breve messaggio una sessione di domande e risposte con gli utenti di Twitter. Sono qui, pronto a rispondere alle vostre domande! #MontiLive — Mario Monti (@SenatoreMonti) Gennaio 5, 2013

Fini e l’Agenda Monti

Il Messaggero di venerdì 4 gennaio ha pubblicato un’intervista al presidente della Camera, Gianfranco Fini, che come leader di Futuro e Libertà per l’Italia sostiene la candidatura di Mario Monti alla guida del prossimo governo. Fini ha commentato i contenuti

Che cosa fa Monti

Che cosa fa Monti

Ieri ha annunciato che sarà il capo di una coalizione elettorale e ha spiegato che presenterà una lista unica al Senato e più liste alla Camera

Mario Monti su Twitter

Mario Monti ha deciso di annunciare la sua disponibilità a impegnarsi direttamente nella prossima campagna elettorale in vista delle elezioni del prossimo febbraio anche tramite un messaggio su Twitter, pubblicato la sera di Natale alle 23.31. Il tweet è stato

Ichino e il PDF dell’Agenda Monti con il suo nome

In seguito alla pubblicazione dell’Agenda Monti (qui una sintesi in 30 punti, brevi), in molti hanno notato che una delle versioni del PDF che contiene il documento porta il nome di Pietro Ichino, senatore del Partito Democratico ed esperto di

Non c'è chiarezza

Non c’è chiarezza

L'editoriale del Corriere della Sera rimprovera a Monti le ambiguità dei suoi annunci

Pietro Ichino non si ricandida

Pietro Ichino non si ricandida

E spiega il perché sul suo sito: ha rinunciato alla candidatura perché non ha avuto chiarimenti sulla linea del PD nei confronti dell'"agenda Monti"

Diritti civili: il punto di crisi del “Modello Monti”

Quello che mi sento di dire dopo aver ascoltato la conferenza stampa di Mario Monti è che moltissime delle cose che il Senatore a vita dice appartengono in qualche modo al patrimonio del Partito democratico, anche se evidentemente non è