Rasun-Anterselva, Italia
Il paesaggio innevato della provincia di Bolzano (Alto Adige) in una giornata di sole (AP Photo/Matthias Schrader)
  • Italia
  • domenica 5 Dicembre 2021

Da lunedì la provincia di Bolzano è in zona gialla

È la seconda regione insieme al Friuli Venezia Giulia

Rasun-Anterselva, Italia
Il paesaggio innevato della provincia di Bolzano (Alto Adige) in una giornata di sole (AP Photo/Matthias Schrader)

Il ministero della Salute, con un’ordinanza pubblicata in Gazzetta Ufficiale, ha decretato che anche la provincia autonoma di Bolzano – dopo il Friuli Venezia Giulia la settimana scorsa – passerà in zona gialla, a partire da lunedì 6 dicembre: tra le principali conseguenze ci sarà il ritorno dell’obbligo di utilizzo delle mascherine anche all’aperto. La misura entra in vigore insieme alle nuove limitazioni relative ai trasporti e al Green Pass “rafforzato”.

Secondo l’ordinanza, la zona gialla nella provincia autonoma di Bolzano durerà quindici giorni. Stando alle rilevazioni dell’ultima settimana, il Nord-Est è la zona dove la situazione epidemiologica risulta più complicata. In particolare, la provincia di Bolzano è la seconda, dopo Trieste, con il maggior numero di casi settimanali accertati ogni 100mila abitanti: sono stati 615, in forte aumento rispetto ai 437 dei sette giorni precedenti.

– Leggi anche: Come cambiano i Green Pass