Marcell Jacobs e Fausto Desalu dopo la vittoria dell'Italia nella staffetta 4x100 (Aleksandra Szmigiel-Pool/Getty Images)
  • Sport
  • venerdì 6 Agosto 2021

Cos’è successo venerdì a Tokyo

Per l’Italia è stata una giornata memorabile, Allyson Felix ha vinto un’altra medaglia olimpica, Elaine Thompson-Herah un altro oro

Marcell Jacobs e Fausto Desalu dopo la vittoria dell'Italia nella staffetta 4x100 (Aleksandra Szmigiel-Pool/Getty Images)

L’Italia si era presentata a Tokyo con la delegazione più numerosa di sempre: 384 atleti, 198 uomini e 186 donne in 36 discipline diverse. Oggi, a due giorni dalla fine dei Giochi, ha stabilito il nuovo record di medaglie ottenute in una sola edizione.

A vincere la trentasettesima medaglia, quella che ha superato le 36 ottenute nel 1932 e nel 1960, è stato Luigi Busà nella categoria kumite del karate, dove ha battuto l’azero cinque volte campione del mondo Rafael Aghayev.

La precedente medaglia, anche questa d’oro, era stata vinta poche ore prima da Antonella Palmisano nella 20 chilometri di marcia, la stessa gara in cui ieri, fra gli uomini, Massimo Stano — pugliese come lei — aveva vinto l’oro. Palmisano ha festeggiato così nel giorno del suo trentesimo compleanno.

Per l’Italia la giornata si è poi conclusa nel migliore dei modi: un’altra medaglia d’oro, la terza in poche ore, vinta dalla staffetta 4×100 maschile dei velocisti Lorenzo Patta, Marcell Jacobs, Fausto Desalu e Filippo Tortu. La nazionale italiana di atletica leggera non aveva mai vinto la gara, e non era nemmeno mai arrivata a cinque ori in una sola edizione. Nel medagliere dell’atletica è seconda, dietro agli Stati Uniti (5 ori, 12 argenti e 6 bronzi), e davanti perfino alla Giamaica (4 ori, 1 argento e 3 bronzi). Nel medagliere complessivo l’Italia è settima, davanti a Germania e Francia.

– Leggi anche: Il video della finale della staffetta 4×100

Nelle altre gare più importanti della giornata, la bahamense Shaunae Miller ha vinto l’oro nei 400 metri come a Rio de Janeiro. Nella stessa gara la statunitense Allyson Felix è diventata la donna più vincente nella storia dell’atletica leggera alle Olimpiadi moderne: con il bronzo è arrivata a dieci medaglie.

Elaine Thompson-Herah, la donna più veloce del mondo da ormai cinque anni, ha vinto il suo terzo oro a Tokyo nella staffetta 4×100 femminile insieme alle connazionali giamaicane Briana Williams, Shericka Jackson e Shelly-Ann Fraser-Pryce.

Infine, il marciatore spagnolo Jesus Angel Garcia ha corso la 50 chilometri alla sua ottava partecipazione alle Olimpiadi, più di ogni altro atleta. Nel calcio, il Canada ha vinto per la prima volta nella sua storia il torneo femminile battendo ai calci di rigore la Svezia, argento a Rio de Janeiro.

Il medagliere provvisorio delle Olimpiadi di Tokyo:

RankNazione