I film di questa estate

Cosa esce di grosso in streaming o al cinema da qui a settembre, dopo un anno e mezzo in cui se ne sono visti pochi

L’estate – quella vera, astronomica – ancora non è iniziata. Ma per certi versi l’estate di molti inizia spesso prima, e forse è così anche quest’anno, tra vaccini fatti o prenotati, zone gialle che tendono verso il bianco, scuole che stanno per finire ed Europei che stanno per iniziare. Tutto questo per dire che, anche se ancora non è il 21 giugno (data di inizio dell’estate, quella vera), questa è una lista dei più attesi film di questa estate.

Attesi per vari motivi: perché molto ambiziosi, costosi originali o – secondo qualcuno che già li ha visti – semplicemente belli.

E visto che comunque anche questa estate dovrà continuare a fare i conti con la pandemia e le sue conseguenze, alcuni di questi film arriveranno in streaming, altri nei cinema e altri ancora in streaming e nei cinema, insieme. Le date sono quelle delle uscite italiane e, soprattutto per i film da agosto in avanti, potranno anche cambiare.

Chaos Walking
8 giugno: Amazon Prime Video

Un film di fantascienza con Daisy Ridley e Tom Holland (per molti: Rey di Star Wars e Peter Parker di Spider-Man). È ambientato in un futuro non troppo lontano in cui lei finisce con la sua astronave sul pianeta in cui vive lui, e in cui l’intera popolazione è composta da uomini tutti «afflitti da The Noise, una forza che mostra tutti i loro pensieri».

Awake
9 giugno: Netflix

Un film di fantascienza che si immagina cosa succede dopo che «un misterioso evento disattiva tutti gli oggetti elettronici e toglie agli esseri umani la capacità di dormire, gettando il mondo nel caos». E in cui l’unica possibile via d’uscita sembra avere a che fare con una bambina, figlia di una «ex soldatessa dal passato turbolento».

Comedians
10 giugno: nei cinema

Il nuovo film di Gabriele Salvatores, su sei aspiranti comici messi di fronte alla possibilità che uno di loro venga scelto per un programma televisivo. Il loro dilemma è se «rispettare gli insegnamenti del proprio maestro, devoto a una comicità intelligente e senza compromessi o stravolgere il proprio numero per assecondare il gusto molto meno raffinato dell’esaminatore?». È tratto da un noto testo teatrale britannico, che Salvatores già diresse – a teatro – negli anni Ottanta.

Luca
18 giugno: Disney+

Diretto da Enrico Casarosa, nato e cresciuto a Genova, è un film di animazione della Pixar, ambientato in una fittizia località di mare italiana che ricorda molto le Cinque Terre, in Liguria. Luca, il protagonista, è una creatura marina che però – un po’ come la Sirenetta dell’omonimo film Disney – è parecchio incuriosito dal mondo fuori dall’acqua, in cui fatica a destreggiarsi come si deve.

A quiet place 2
24 giugno: nei cinema

Il sequel dell’apprezzato horror del 2018, sempre diretto da John Krasinski e sempre con Emily Blunt. È ambientato in un futuro non molto lontano in cui una specie aliena dall’udito molto sensibile cerca e uccide gli essere umani seguendo i rumori che producono. Negli Stati Uniti, dove è già uscito, ha avuto incassi che da quelle parti nessun altro film aveva raggiunto in tempi di pandemia.

Una donna promettente
24 giugno: nei cinema

È stato uno dei film degli Oscar di quest’anno, scritto e diretto da Emerald Fennell. È un film particolare, che spazia tra più generi e passa, a volte con gran destrezza e velocità, da scene da commedia romantica a scene da thriller, drammatiche o tarantiniane (molti, infatti, ne hanno notati certi tratti in comune con Kill Bill). Parla di una donna trentenne, interpretata da Carey Mulligan, che dopo un evento traumatico di cui è stata vittima la sua migliore amica cerca una sua personale vendetta, e che nel frattempo dà una serie di lezioni a diversi uomini che provano ad approfittarsi di lei.

Sognando a New York – In the Heights
24 giugno: nei cinema

È tratto da un noto musical di Broadway – quello che fece diventare famoso Lin-Manuel Miranda, prima di Hamilton – e parla di un newyorkese, della vita nel suo quartiere e delle sue ambizioni. È proprio uno dei quei film in cui la gente si mette a ballare e cantare dal niente, insomma. E ci si aspetta che vada piuttosto bene (come già ci si aspettava che sarebbe andato bene l’estate scorsa, quando sarebbe dovuto uscire).

800 eroi
25 giugno: nei cinema

Difficilmente farà grandi incassi, questa estate in Italia. Ma di certo li ha fatti l’anno passato in Cina, tanti da farlo diventare il film dai più alti incassi mondiali del 2020: quasi 500 milioni di dollari, praticamente tutti grazie ai cinema cinesi. Ora arriva in Italia, dove sarà tra le altre cose parte del Far East Film Festival di Udine. È ambientato durante la battaglia di Shangai, che fu combattuta nel 1937, all’inizio della seconda guerra sino-giapponese e parla di 800 militari cinesi scelti per difendere un deposito di armi dall’avanzata dell’esercito giapponese. È un film che – semplificando non poco – è stato da molti paragonato a Dunkirk (anche perché, come Dunkirkè stato girato su pellicola IMAX), e che può ricordare la storia delle Termopili e il film 300.

La terra dei figli
1 luglio: nei cinema

Un film tratto da un libro di Gipi e diretto da Claudio Cupellini, già regista di Alaska. Ci recitano, tra gli altri, Valerio Mastandrea e Valeria Golino ed è una storia di formazione ambientata in un mondo postapocalittico.

La guerra di domani
2 luglio: Amazon Prime Video

Un film di fantascienza che ha per protagonisti i membri di un gruppo di viaggiatori nel tempo che dal 2051 vanno indietro di trent’anni per far sapere all’umanità che nel futuro c’è da combattere una terribile guerra contro gli alieni. Una guerra da cui, evidentemente, gli umani del 2051 non escono vincitori.

Black Widow
9 luglio: nei cinema e su Disney+ (con accesso VIP)

Il 24esimo film dell’Universo cinematografico Marvel e il primo di quella che è nota come la sua “Fase Quattro”, che darà il via a una “Nuova Saga”. Arriverà con diversi mesi di ritardo rispetto all’uscita inizialmente prevista nel 2020, due anni dopo il 23esimo: Spider-Man: Far from Home. Parla del personaggio di Vedova Nera, nome con cui si fa chiamare Natasha Romanoff, il personaggio che Scarlett Johansson ha già interpretato otto volte in dieci anni. Racconterà eventi successivi a quelli di Captain America: Civil War e precedenti a quelli di Avengers: Infinity War e Florence Pugh interpreterà il personaggio Marvel che risponde al nome di Yelena Belova.

First Cow
9 luglio: Mubi

Uno dei film più belli del 2020, secondo i critici del New York Times e di cui certi critici parlano molto bene, ormai da diversi mesi. Arriverà su Mubi, è basato sul romanzo del 2004 The Half-Life, è ambientato nell’Oregon del Diciannovesimo secolo e c’è, come da titolo, una mucca. Insieme a lei, un cuoco taciturno e un immigrato cinese in cerca di fortuna, che decidono di rubarne il latte per fare e vendere richiestissime frittelle.

Old
21 luglio: nei cinema

Un film di M. Night Shyamalan. E quindi un film di cui si fa fatica a dire la trama in poche righe. Si può dire che parla di uno strano posto in cui si invecchia molto in fretta.

Jungle Cruise
28 luglio: nei cinema e su Disney+ (con accesso VIP)

Un film d’avventura – per bambini e ragazzi, ma pure per adulti – ispirato a una nota attrazione del parco di Disneyland. Va da sé, quindi, che è un film della Disney, che spera di fare un’operazione simile a quella fatta con la saga Pirati dei Caraibi, anch’essa ispirata a un’attrazione. I protagonisti sono Dwayne Johnson e Emily Blunt.

The Suicide Squad – Missione Suicida
5 agosto: nei cinema

Un altro, non quello del 2016: con diversi attori e attrici che c’erano anche in quell’altro (Suicide Squad, non preceduto da un articolo), compresa Margot Robbie, che continua a essere Harley Quinn. Il regista è James Gunn, quello dei due Guardiani della Galassia.

Free Guy – Eroe per gioco
11 agosto: nei cinema

Una commedia in cui Ryan Reynolds interpreta una sorta di comparsa in uno di quei videogiochi a mondo aperto in cui, giocando, si può fare un po’ di tutto. In altre parole, un personaggio-non-giocante in un gioco che si chiama Free City. Visto che la sua vita non è un granché, si chiede se non sia il caso di provare a cambiare le cose, e a diventare più protagonista e meno comparsa. Essendo solo un personaggio di un gioco, la sua coscienza potrebbe però essere solo frutto di un codice inserito da qualcuno.

I Croods 2 – Una nuova era
12 agosto: nei cinema

Il seguito di un film di animazione del 2013 che ottenne diversi apprezzamenti, e che nei cinema statunitensi è uscito nel novembre 2020. Parla di una famiglia preistorica.

Fast & Furious 9
18 agosto: nei cinema

È il nono film della saga che iniziò come una storia di corse in macchina e che via via è diventato un sacco di altre cose che spesso c’entrano poco con le corse in macchina. Lo ha diretto Justin Lin, già regista di diversi altri film della serie (in genere i più apprezzati) e ci sarà, ovviamente, Vin Diesel, cioè Dominic Toretto, e con lui anche Michelle Rodriguez, Ludacris, Charlize Theron, John Cena e Cardi B.

The Beatles: Get Back
26 agosto: nei cinema

Un documentario sui Beatles e sulla loro registrazione del disco Let It Be, diretto da Peter Jackson che ha avuto ore e ore di materiale inedito a disposizione, e si è divertito molto.

Shang-Chi e la leggenda dei Dieci Anelli
1 settembre: nei cinema

Il venticinquesimo film Marvel, che dovrebbe arrivare poco dopo Black Widow, e il primo con un protagonista di origine asiatica: Shang-Chi, un esperto di arti marziali che nei fumetti non ha superpoteri; fu creato negli anni Settanta, quando il kung fu andava molto di moda. Nel film, Shang-Chi sarà Simu Liu, canadese di origini cinesi.

Candyman
23 settembre: nei cinema

Un horror che farà da sequel al Candyman del 1992, diretto da Nia Da Costa. Questo Candyman sarà ambientato nella Chicago dei giorni nostri.

Tre piani
23 settembre: nei cinema

Di Nanni Moretti, tratto dall’omonimo romanzo dello scrittore israeliano Eshkol Nevo. Parla di come si incrociano, si incastrano e si incasinano le vite di tre famiglie che abitano nella stessa palazzina. Sarà tra i film in concorso del Festival di Cannes.

No time to die
30 settembre: nei cinema

Il venticinquesimo film con James Bond, il quinto in cui Bond è Daniel Craig. Il cattivo è Rami Malek, il regista Cary Joji Fukunaga. Dopo diversi rinvii arriverà infine il 30 settembre. Forse.