• Cultura
  • venerdì 13 Novembre 2020

Com’è K, la rivista letteraria de Linkiesta

È diretta dalla scrittrice Nadia Terranova, il primo numero è dedicato al sesso e raccoglie racconti inediti di 19 autori italiani e le anteprime dei romanzi di due stranieri

La prossima settimana uscirà il primo numero di K – Linkiesta Fiction, la nuova rivista di letteratura de Linkiesta, curata dalla scrittrice Nadia Terranova, finalista al premio Strega 2019 con Addio Fantasmi. Il volume, di 320 pagine, è dedicato al sesso e raccoglie i racconti inediti di 19 autori italiani, tra cui Jonathan Bazzi, Teresa Ciabatti, Benedetta Cibrario, Dacia Maraini, Letizia Muratori, Valeria Parrella e Marco Rossari, e due anteprime di romanzi: dell’americano Don Winslow e della nordirlandese Maggie O’Farrell, che usciranno a breve in Italia.

Il libro è disegnato dall’art director Giovanni Cavalleri ed è accompagnato dalle fotografie di Stefania Zanetti, da un’illustrazione di Maria Corte e da un saggio introduttivo di Nadia Terranova.

K costa 20 euro, la si può preordinare sul sito de Linkiesta oppure comprare, dalla settimana prossima, direttamente in alcune librerie indipendenti il cui elenco sarà pubblicato a breve dal giornale.