(AP Photo/Ben Curtis)
  • Mondo
  • domenica 26 Gennaio 2020

Le foto dell’invasione di locuste in Kenya

Mangiano tutto: stanno rovinando i raccolti e minacciando l’approvvigionamento di cibo per gli allevamenti

(AP Photo/Ben Curtis)

Il Kenya è colpito dalla più grave invasione di locuste del deserto degli ultimi 70 anni, ha fatto sapere l’organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura (FAO): l’area danneggiata è già di 2400 km quadrati. Negli ultimi mesi era successo anche in Somalia e in Etiopia, dove decine di migliaia di locuste avevano rovinato i raccolti e minacciato l’approvvigionamento di cibo degli allevamenti: da lì sono arrivate in Kenya.

Leggi anche: I pipistrelli sono animali speciali e pericolosi

Le locuste migrano con il vento, e possono percorrere 150 km in un singolo giorno. Un singolo sciame può contenere fino a 15o milioni di locuste e danneggiare e consumare in una giornata una quantità di risorse che potrebbe sfamare 35mila persone. Le locuste mangiano inoltre il foraggio destinato agli animali, mettendo a rischio gli allevamenti.

Per fermarle servono circa 70 milioni di dollari per spargere pesticidi sui campi con gli aerei ma è una misura impraticabile in tutta l’area colpita dall’invasione, specialmente in Somalia, a causa dell’instabilità e dei conflitti in corso. Al momento il Kenya possiede 4 aerei per farlo e non sono sufficienti.
Quando a marzo arriveranno le piogge favorendo la crescita di nuova vegetazione nella regione, il numero di locuste potrebbe aumentare 500 volte, ha avvertito la FAO.

Leggi anche:
Tutto quello che dovete sapere sui bruchi spara-bava
– Il video registrato di nascosto durante una cena con Donald Trump
– La volta che una serie tv e una partita di baseball salvarono un ragazzo dalla pena di morte