Da sinistra: Park So-dam, Lee Sun Gyun, Choi Woo-shik, Lee Jeong-eun e Kang-Ho Song dopo essere stati premiati per il film "Parasite" (AP Photo/Chris Pizzello)

Le foto e i vincitori dei SAG Awards 2020

“Parasite” ha vinto per il miglior cast ai premi del sindacato degli attori, mentre le singole interpretazioni premiate sono state le stesse dei Golden Globe

Da sinistra: Park So-dam, Lee Sun Gyun, Choi Woo-shik, Lee Jeong-eun e Kang-Ho Song dopo essere stati premiati per il film "Parasite" (AP Photo/Chris Pizzello)

Domenica c’è stata la cerimonia di premiazione dei SAG Awards, cioè i premi del cinema assegnati dalla Screen Actors Guild, il più importante sindacato di attori di Hollywood, e considerato una tappa importante nella stagione che si conclude con i premi Oscar a febbraio. Parasite del sudcoreano Bong Joon-ho ha vinto il premio principale, assegnato al film con il miglior cast: i SAG Awards infatti non premiano i film ma gli attori. È la prima volta che a vincere il premio è un film non in lingua inglese.

Joaquin Phoenix ha vinto il premio per il migliore attore per Joker e Renée Zellweger quello per la migliore attrice per Judy. Brad Pitt e Laura Dern hanno vinto quelli come migliori attore e attrice non protagonista, rispettivamente per C’era una volta… a HollywoodStoria di un matrimonio. A Robert De Niro è stato assegnato un premio alla carriera.

Avengers: Endgame ha vinto l’ultimo premio del cinema, assegnato al film con le migliori controfigure. Ma ai SAG Awards vengono premiati anche gli attori che hanno recitato in televisione: Sam Rockwell e Michelle Williams hanno vinto per Fosse/Verdon, nella categoria delle miniserie; Peter Dinklage ha vinto per Game of Thrones e Jennifer Aniston per The Morning Show nelle serie drammatiche; Tony Shalhoub ha vinto per La fantastica signora Maisel e Phoebe Waller-Bridge per Fleabag, nelle migliori serie comedy. Nei premi complessivi per i cast, The Crown ha vinto tra le serie drammatiche, e La fantastica signora Maisel per le comedyGame of Thrones ha vinto per le controfigure.

I SAG Awards sono considerati una sorta di anteprima dei premi Oscar, utili anche per capire come possano andare i più importanti premi del cinema americano. Il successo di Parasite ha ulteriormente rafforzato l’ipotesi che sia il film favorito alla vittoria del premio per il miglior film insieme a 1917, il film di Sam Mendes sulla Prima guerra mondiale. I quattro premi più importanti per i singoli attori, invece, sono andati agli stessi che avevano vinto gli equivalenti premi ai Golden Globe, rendendoli di gran lunga i favoriti ad aggiudicarsi il premio Oscar.