Storie da ascoltare ad aprile

10 romanzi e un paio di altre cose da ascoltare su Audible e Storytel questo mese

Ogni mese le piattaforme per lo streaming di audiolibri e podcast Audible e Storytel propongono nuove cose da ascoltare ai propri “lettori” e ora che la primavera è arrivata, anche meteorologicamente parlando, le novità si possono ascoltare facendo una passeggiata domenicale al sole o dedicandosi al giardinaggio. Come di consueto dunque abbiamo raccolto le novità più interessanti per il mese di aprile. Per Audible non ci sono date precise e anche quelle di Storytel potrebbero variare un po’: se non avete voglia di aspettate potete dare un occhio alle uscite di marzo. Per chi vorrebbe provare Storytel, iscrivendosi da questo link c’è una prova gratuita di 30 giorni invece che 14.

Chi magari è curioso di ascoltare un audiolibro, ma non vuole sottoscrivere l’ennesimo abbonamento, può ascoltarne qualcuno dall’archivio del programma di Radio Tre Ad Alta Voce, oppure ascoltare l’opera che sta trasmettendo in questo periodo: dal 1 aprile l’attore Tommaso Ragno sta leggendo Il conformista di Alberto Moravia, che racconta la storia di un uomo che durante gli anni del fascismo ne aderisce all’ideologia per essere indistinguibile dal resto della società, nonostante ciò che questa adesione comporta. Durerà 30 puntate, che saranno trasmesse alle 17 fino al 10 maggio.

Le novità su Audible
Degli audiolibri che Audible renderà disponibili questo mese ve ne segnaliamo tre. Uno è La nostra casa è in fiamme, il libro della giovane attivista ambientalista Greta Thunberg, che uscirà in formato cartaceo il 9 aprile: spiega come la pensa e le ragioni del suo sciopero.

Gli altri due hanno a che fare con Leonardo da Vinci, di cui quest’anno ricorre il 500esimo anniversario della morte: Leonardo. Il romanzo di un genio ribelle di Massimo Polidoro (che è anche il lettore dell’audiolibro) e Leonardo. Genio senza pace di Antonio Forcellino. Il primo è un romanzo scritto dal punto di vista di Francesco Melzi, amico e allievo di Leonardo; Polidoro – che è giornalista, docente di Comunicazione della scienza e segretario nazionale del Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sul Paranormale (CICAP) – ha fatto un’accurata ricerca per scriverlo. Leonardo. Genio senza pace invece è una biografia di Leonardo che parla soprattutto della sua opera artistica: Forcellino è uno studioso di arte rinascimentale. Se siete abbonati a Storytel potrete ascoltarlo anche su quella piattaforma, dal 12 aprile.

Delle novità di Audible di aprile segnaliamo anche una cosa un po’ più particolare con cui magari ci si può togliere una curiosità: la produzione originale 5 Sensi. Relax ASMR. È una serie audio di sei episodi fatta da Fairy ASMR, una youtuber italiana che fa video ASMR, cioè di quelli in cui qualcuno sussurra o si sentono altri suoni considerati rilassanti da molte persone. È molto probabile che il mondo si divida tra chi li apprezza e chi invece non capisce come li si possa apprezzare.

Le novità su Storytel
3 aprile
La prima novità che segnaliamo, per quelli che hanno trovato negli audiolibri un sistema per recuperare i classici che non si erano letti a scuola, è Una questione privata, il romanzo postumo di Beppe Fenoglio. È ambientato nelle Langhe durante la Resistenza, ma racconta soprattutto la vicenda privata di un partigiano che riguarda la donna che ama.

4 aprile
Domani invece uscirà, in esclusiva per Storytel, Il sogno della macchina da cucire, l’ultimo romanzo di Bianca Pitzorno; è conosciuta soprattutto come autrice per bambini, ma questo è un libro per adulti. Parla di una giovane sarta di fine Ottocento che vive in una cittadina di provincia, si mantiene con il suo lavoro e attraverso di esso scopre le storie di molte altre donne.

10 aprile
Per gli appassionati dei thriller invece arriverà Donne che non perdonano di Camilla Lackberg, un altro romanzo uscito di recente in versione cartacea. Parla di tre donne che nella Svezia di oggi si vendicano delle sopraffazioni subite ed è stato influenzato dal movimento #metoo. A fine mese, il 30, sarà disponibile anche un altro romanzo di Lackberg: Il domatore di leoni.

14 aprile
Sempre a proposito di temi femministi, a metà aprile arriverà uno dei romanzi della scrittrice premio Nobel per la letteratura Doris Lessing: Il diario di Jane Somers. È il primo dei due romanzi che Lessing pubblicò sotto pseudonimo negli anni Ottanta, per dimostrare quanto fosse difficile per un autore esordiente vedere pubblicato il proprio primo libro. È un romanzo autobiografico; parla di una donna di mezza età che vive a Londra e ha successo, ma è infelice; le cose cambiano quando conosce una donna molto più anziana, a sua volta infelice e arrabbiata con il mondo.

Il 14 aprile arriverà anche Speranza di Edward St. Aubyn: è il terzo romanzo del ciclo I Melrose. Potreste averne sentito parlare per via della miniserie tv Patrick Melrose, interpretata da Benedict Cumberbatch e trasmessa da Sky Atlantic la scorsa estate. Per chi non l’ha vista, i cinque romanzi semi-autobiografici che compongono I Melrose raccontano le vicende di una ricca famiglia inglese, tra morte dei genitori, alcolismo, abuso di droghe, e poi matrimoni e genitorialità.

17 aprile
Netflix ha da poco annunciato che tra le sue prossime produzioni italiane ci sarà una serie tratta da Fedeltà di Marco Missiroli, uno dei romanzi candidati al premio Strega 2019: dal 17 aprile potrete anche scoprirne la storia ascoltandolo su Storytel, in esclusiva. In breve, è ambientato a Milano tra il 2009 e il 2018; parla di un uomo e una donna sposati che pensano di tradirsi (non diciamo se lo fanno davvero, perché sarebbe spoiler) con altre persone, più giovani. È scritto in gran parte “in piano sequenza”, nel senso che il narratore passa da un personaggio all’altro seguendoli quando si incontrano.

18 aprile
Per chi si appassiona alle saghe familiari invece arriverà La famiglia Aubrey di Rebecca West, il primo di una trilogia di romanzi autobiografici. Protagonista è una famiglia di artisti – il padre è giornalista e scrittore, la madre pianista – con scarse possibilità economiche tra fine Ottocento e inizio Novecento.

***

Disclaimer. Lo ripetiamo anche se probabilmente si era già capito: il Post ha un’affiliazione con Storytel e ottiene un piccolo ricavo se decidete di provare il servizio di streaming partendo dal link di questa pagina. Ma potete anche cercarlo su Google.