Netflix: le novità di aprile sul catalogo italiano

Un nuovo film interattivo, molto diverso da quello di Black Mirror, e anche un film originale con Riccardo Scamarcio

Il catalogo di Netflix cambia ogni giorno, perché c’è sempre qualcosa di nuovo che arriva e qualcos’altro che viene tolto (o che viene tolto, fa dei giri immensi e poi ritorna). La prima buona notizia è che a inizio mese Netflix comunica gli arrivi più importanti. La seconda buona notizia è che la maggior parte dei nuovi arrivi sono il primo del mese, cioè oggi.

Sono soprattutto film quelli che aprono aprile: Steve Jobs, per esempio, ma anche Arancia Meccanica, se siete più per un classicone. Per gli amanti di anime ce n’è uno originale di Netflix, basato su un celebre personaggio della televisione giapponese. Nella prima settimana tornerà anche il reboot di Sabrina, vita da strega e l’atteso documentario originale prodotto dagli stessi di Planet Earth IIBlue Planet II, narrato da David Attenborough. Aprile sarà anche il mese di un nuovo contenuto interattivo di Netflix, con protagonista Bear Grylls e la natura. Esce anche un film originale italiano, Lo Spietato, con protagonista un cattivissimo Riccardo Scamarcio.

Lunedì 1 aprile

Ultramanè una nuova serie anime su un supereroe creato in Giappone negli anni Sessanta, e protagonista di moltissime serie e film. È tratta da un manga uscito nel 2011 che ha avuto un grande successo, ma non è fondamentale conoscere la storia del personaggio per vedere la serie. È una produzione originale di Netflix.

Steve Jobsfilm del 2015 di Danny Boyle sceneggiato da Aaron Sorkin, che racconta tre diversi momenti della vita del fondatore di Apple, interpretato da Michael Fassbender.

Lucifer (terza stagione): è una serie di Fox in cui il diavolo, annoiato dalla vita all’inferno, decide di aprire un locale notturno a Los Angeles, finendo però pian piano per sviluppare sentimenti umani.

Gotham (quarta stagione): nuova stagione della serie di Fox ambientata nella città immaginaria di Batman e nel suo universo, con eroi e cattivi dei fumetti originali della DC Comics.

Arancia meccanicaè il celebre film di Stanley Kubrick del 1971, tratto dall’omonimo romanzo di Anthony Burgess e interpretato da Malcolm McDowell. Ambientato a Londra in un futuro imprecisato, racconta la storia del leader di una banda di delinquenti violenti che viene imprigionato e sottoposto a una terribile cura per provare a renderlo docile.

The Karate Kid – La leggenda continuaè il quinto film della celebre serie The Karate Kid, ed è uscito nel 2010. È un reboot dell’originale, ed è ambientato in Cina: ma c’è sempre il kung fu.

Peppa Pig (prima stagione): se avete figli sapete cos’è Peppa Pig, se non ce li avete non vi serve saperlo. Anzi: vi serve sapere che è la cosa giusta da sottoporre ai vostri nipotini, nel caso dobbiate tenerli davanti alla tv una mezz’oretta.

Venerdì 5 aprile

Le terrificanti avventure di Sabrina (parte 2): è la seconda parte della nuova versione della storica serie degli anni Settanta con protagonista Sabrina Spellman, che alle soglie dei 16 anni deve fare una scelta tra il mondo delle streghe e quello dei comuni mortali. È più cupa dell’originale, e la prima parte era piaciuta ai critici.

Il nostro pianetaè un documentario in otto episodi degli stessi produttori di Planet Earth II Blue Planet II, che erano stati realizzati da BBC e che erano stati considerati i migliori documentari naturalistici mai prodotti. Il narratore è sempre David Attenborough, e se siete amanti degli animali e dei documentari di natura sarà probabilmente una delle cose che aspettate di più del 2019.

Quicksandè una serie originale di Netflix svedese, con protagonisti degli studenti benestanti di Stoccolma che rimangono coinvolti in un caso di omicidio.

Unicorn Storeè un film originale di Netflix con protagonista Brie Larson, premio Oscar per Room. La protagonista è un’artista che non riesce a trasformare la sua passione in una carriera, ma la cui vita cambia quando le viene proposto da un uomo misterioso (Samuel L. Jackson) di ricevere un unicorno.

Domenica 7 aprile

Veloce come il vento: film del 2016 di Matteo Rovere ispirato in parte alla vita del pilota di rally Carlo Capone, interpretato da Stefano Accorsi: al centro della storia c’è una gara della sorella, interpretata da Matilda De Angelis.

Gran Torinogrande classico delle rotazioni televisive, nonché il più famoso film recente di Clint Eastwood. È ambientato alla periferia di Detroit, il protagonista è un reduce della guerra in Corea, si parla di immigrazione e Gran Torino è il modello di una macchina della Ford.

Mercoledì 10 aprile

Revolutionary Road: film del 2008 di Sam Mendes con Leonardo DiCaprio e Kate Winslet, tratto da un romanzo del 1961 di Richard Yates e con protagonista una coppia americana degli anni Cinquanta.

You vs. Wildè il secondo progetto di film interattivo a scelta multipla di Netflix, dopo il tanto discusso Bandersnatch. Questo però avrà per protagonista Bear Grylls, celebre per i suoi programmi di sopravvivenza estrema: gli utenti dovranno scegliere tra molte opzioni durante un suo viaggio per tornare alla civiltà. E ovviamente tutti gli faremo mangiare quel vermone.

Venerdì 12 aprile

Francesco De Carlo: Cose di questo mondoè il secondo speciale di stand up comedy italiana prodotto da Netflix, dopo quello di Edoardo Ferrario. De Carlo ha 40 anni, è romano ed è conosciuto soprattutto per un libro e un programma televisivo sulla sua esperienza a Londra durante Brexit.

The Silence: è un film horror originale di Netflix, con una trama che ricorda molto quella di A Quiet Place. La terra è invasa da creature terribili da cui si può sopravvivere soltanto evitando qualsiasi rumore.

The Perfect Dateè un film originale di Netflix per adolescenti. Il protagonista è un ragazzo che prova a pagarsi l’accesso a un’università prestigiosa facendosi pagare per accompagnare le ragazze a balli e appuntamenti.

Lunedì 15 aprile

Boogie Nights – L’altra Hollywoodcelebre film di Paul Thomas Anderson sull’industria pornografica degli anni Settanta, con Mark Wahlberg, Burt Reynolds, Julianne Moore, John C. Reilly e Philip Seymour Hoffman.

Martedì 16 aprile

Suits (settima stagione): è una serie che parla di avvocati. La settima è la stagione dell’addio di Meghan Markle, che ora ha altro da fare.

Mercoledì 17 aprile

Psychoè il famosissimo thriller di Alfred Hitchcock, che tra le molte cose famosissime fu il primo film mainstream a mostrare lo sciacquone di un water.

Il diario di Bridget Jonesche per qualche motivo non c’era ancora su Netflix: è una delle più celebri commedie degli ultimi vent’anni, con protagonista Renée Zellweger.

Baltoquello del 1995, sì.

American Gangsterè un film del 2007 diretto da Ridley Scott, con protagonisti Denzel Washington e Russell Crowe, sulla malavita di Harlem.

Lo spietatoè un film originale di Netflix con protagonista Riccardo Scamarcio, un criminale della Milano degli anni Ottanta.

Someone Great: un altro film originale di Netflix, con Gina Rodriguez, Brittany Snow, DeWanda Wise e Lakeith Steinfeld. Le protagoniste sono tre amiche, una delle quali deve trasferirsi per lavoro da New York a San Francisco.

Lunedì 22 aprile

Roomè il film con Brie Larson che racconta l’incredibile storia del caso Fritzl, un episodio di cronaca nera austriaco. È l’adattamento del romanzo Stanza, letto, armadio, specchio: racconta la prigionia e la fuga di una donna e di suo figlio, rinchiusi in un bunker sotterraneo dal padre di lei per 18 anni.

Venerdì 26 aprile

The Good Place (seconda stagione) è un’apprezzatissima serie di NBC con Ted Danson e Kristen Bell, sulla vita nell’aldilà dei buoni.

The Protector (seconda stagione): è una serie turca con dentro ordini misteriosi, magia e Istanbul.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.