• Mondo
  • giovedì 14 Marzo 2019

Beto O’Rourke ha annunciato la sua candidatura alle primarie del Partito Democratico per le presidenziali del 2020

Beto O’Rourke ha annunciato la sua intenzione di candidarsi alle primarie del Partito Democratico per le elezioni presidenziali del 2020 negli Stati Uniti. O’Rourke, che 46 anni ed è stato membro della Camera dei Rappresentanti per il Texas dal 2013 al 2019, nel 2018 aveva partecipato alle elezioni per il Senato, venendo sconfitto dal repubblicano Ted Cruz. Nonostante la sconfitta, però, O’Rourke aveva fatto parlare molto di sé, riuscendo a perdere con un margine ridotto, una cosa considerata impensabile in uno stato tradizionalmente repubblicano come il Texas. Della possibilità di una sua candidatura alle primarie del Partito Democratico si parlava da mesi, e nei giorni scorsi O’Rourke aveva fatto trapelare la sua intenzione prima con un’intervista a Vanity Fair e poi con un messaggio inviato a KTSM, stazione televisiva di El Paso, in Texas.

Al momento si sono candidati per le primarie dei democratici Bernie SandersElizabeth WarrenKirsten GillibrandCory Booker, Kamala Harris, Tulsi Gabbard, Julián Castro e Amy Klobuchar.

(Jamie McCarthy/Getty Images)