15 libri belli con le figure, per Natale

Hanno lo svantaggio che anche da incartati si intuisce cosa sono, ma se scelti bene generano comunque l'effetto sorpresa

I libri sono una di quelle categorie di oggetti a cui ci si affida di più per i regali di Natale. Per alcune persone sono graditissimi, per altre poco, per altre ancora vanno bene ma si fa fatica a scegliere quello giusto: i libri fatti per essere guardati piuttosto che per essere letti di solito funzionano meglio, sia perché in genere costano di più dei libri che uno acquista per sé, magari anche impulsivamente, sia perché è più difficile che uno abbia già proprio quello che pensavate di regalargli.

Per chi vuole puntare sul sicuro, abbiamo messo insieme una lista di libroni di questo genere, tutti usciti quest’anno. Alcuni contengono fotografie, altri sono fumetti, altri ancora vi parlano d’arte più in generale. Molti hanno i testi in inglese, ma del resto non sono davvero fatti per essere letti.

Feste tedesche degli anni Venti
Party! Party!! Party!!! è un libro di fotografie di feste dei tempi della Repubblica di Weimar, quel breve periodo storico in cui in Germania ci fu una repubblica democratica prima dell’inizio della dittatura di Adolf Hitler. Fu anche un periodo di grandi libertà nella società tedesca. Le foto del libro mostrano dunque feste private, discoteche e sale da concerti degli anni Venti; sono più di cento, mai pubblicate prima e messe insieme dall’organizzazione Archive of Modern Conflict, che si occupa di conservare fotografie amatoriali e oggetti di tutti i giorni appartenuti a persone comuni ma ritenuti portatori di un valore storico. Le fotografie sono accompagnate da testi che raccontano la società di quel periodo, in inglese. (37 euro)

Piccoli mondi surreali
Frank Kunert è un artista tedesco che usando cartone schiumato, argilla e piccoli mobili che potrebbero arredare case di bambole crea piccoli set in cui succedono cose assurde o grottesche: ad esempio, un montascale non porta solo a un piano rialzato, ma fuori dalla finestra, verso il cielo; il terrazzo di un appartamento elegante si sovrappone a quello di un edificio più umile. Potete vedere alcuni di questi mondi qui. Il suo ultimo libro, Lifestyle, può funzionare come regalo a chi piace raccontare i sogni che ha fatto. (20 euro e 34)

Cartoline brutaliste
Altre immagini di cui abbiamo parlato sul Post sono le cartoline sovietiche raccolte in Brutal Bloc Postcards: raffigurano torri televisive futuriste ed edifici che descriveremmo come “blocchi di cemento” costruiti tra gli anni Sessanta e Ottanta. Venivano pubblicate dai governi delle varie repubbliche sovietiche per dare un’immagine positiva di sé ed erano simili a piccoli manifesti di propaganda per celebrare il successo del sistema comunista. A guardarle oggi suscitano nostalgia e un po’ di meraviglia per quel modo strano in cui le cose futuriste del passato sembrano ancora più vecchie di quello che sono. (28 euro)

Fotografie della Corea del Nord
Per restare in tema di regimi totalitari, Inside North Korea: è un libro che raccoglie duecento fotografie di Pyongyang scattate dal fotografo e giornalista del Guardian esperto di architettura e design Oliver Wainwright. È diviso in sei sezioni: vedute della città e palazzi; monumenti; musei e luoghi d’arte; strutture sportive e scuole; parchi di divertimento e luoghi dedicati al turismo; la metropolitana. Per realizzare le foto – qui potete vederne qualcuna – Wainwright ha passato a Pyongyang una settimana nel luglio del 2015 in un viaggio organizzato dall’agenzia turistica cinese Koryo Tours. (34 euro)

Milano disegnata da Paolo Bacilieri
Tramezzino non è un libro di foto ma un fumetto: è l’ultimo scritto e disegnato da Paolo Bacilieri e come altri precedenti è ambientato a Milano, di cui mostra molti palazzi. Se la persona a cui dovete fare un regalo è appassionata dell’architettura di Milano potrebbe essere un buon regalo, l’unica difficoltà potrebbe nascere dal fare il pacchetto: è un libro sottile – la storia è quella di una relazione, ed è breve – ma le tavole sono grandi, circa 30×40 centimetri. (16 euro e 51)

Un altro stile architettonico italiano
Sempre a chi è appassionato di architettura, italiana in generale, potete regalare Incompiuto. La nascita di uno stile. Raccoglie le fotografie realizzate dal collettivo artistico Alterazioni Video per documentare la diffusione sul territorio italiano di opere pubbliche la cui realizzazione non è mai stata completata. Il titolo del libro è un riferimento alla tesi del collettivo: questi edifici inutilizzati sono così tanti e così caratteristici del territorio italiano che li si può considerare come gli esempi di un nuovo stile architettonico. Qui potete vedere qualcuna delle fotografie. (28 euro e 40)

Cose magiche dall’Islanda
A chi invece ha un debole per l’Islanda e tutto ciò che la riguarda, potete regalare The Earth is Only a Little Dust Under Our Feet, un libro di fotografie scattate dalla spagnola Bego Antón ad aurore boreali, paesaggi, oggetti e persone in qualche modo legate alle credenze folkloristiche islandesi, su elfi e altre creature magiche. Potete vederne qualcuna qui. (41 euro)

Cose magiche dal Congo
Una cosa simile a quella che Antón ha fatto per l’Islanda, un gruppo di artisti olandesi e congolesi lo hanno fatto per una parte del Congo, con il libro Congo Tales: Told by the People of Mbomo, tradotto “Storie dal Congo, raccontate dal popolo di Mbomo”. Tutto è cominciato con un’iniziativa per difendere il Parco nazionale Odzala-Kokoua, in Congo, che si trova all’interno della seconda più grande foresta pluviale del mondo dopo quella amazzonica. Un gruppo di ricercatori e ambientalisti ha passato cinque anni nella foresta insieme al fotografo Pieter Henket, alla produttrice Eva Vonk, all’artista e filosofo Steve Regis “Kovo” N’Sondé e a suo fratello, lo scrittore Wilfried N’Sondé: gli artisti hanno raccolto le storie tradizionali delle persone che vivono nella regione di Mbomo, i fratelli N’Sondé le hanno editate ed Henket ha fotografato membri della popolazione che le interpretavano.

Diciamo che in questo caso sapere l’inglese è importante perché oltre a guardare le foto è bello leggere le storie. In questo articolo del New York Times potete vedere alcune delle foto con i commenti di Henket e qualche dettaglio sulle storie che raccontano. (56 euro)

La Luna, come l’abbiamo immaginata negli anni
Atmosfere “magiche” si possono guardare anche tra le pagine di The Moon: From Inner Worlds to Outer Space, un libro che raccoglie riproduzioni di opere d’arte, fermi-immagine di film, miti e brani letterari, fotografie di edifici, oggetti di design o strumenti scientifici che in un modo o nell’altro raccontano il rapporto degli esseri umani con la Luna. È un libro celebrativo in vista del cinquantenario della prima volta che ci siamo andati. (27 euro)

Piscine
Le piscine piacciono a tutti e anche le fotografie di piscine possono essere molto belle. The Swimming Pool in Photography ne raccoglie duecento, fatte in luoghi e tempi diversi, da persone diverse, tra cui ad esempio Henri Cartier-Bresson, Joel Meyerowitz, Martin Parr, Paolo Pellegrin e Alex Webb. (36 euro)

Gli uomini e le donne disegnati da Marion Fayolle
Una donna che si tuffa in piscina c’è anche in L’uomo a pezzi, l’ultimo libro dell’illustratrice francese Marion Fayolle, che la redazione del Post apprezza molto: non è una piscina normale, ma una pozza blu che si è creata quando un uomo, letteralmente “acceso” dalla donna, si è sciolto come cera. Se leggete il New York Times conoscerete già lo stile di Fayolle, surreale, aggraziato, preciso. Rispetto al precedente libro pubblicato in Italia, Gli amanti, questo è in un formato più grande e racconta storie un po’ più conflittuali. (15 euro e 30)

Gatti e scrittori
A giudicare dai profili sui social network di chi legge molti libri, c’è un forte legame tra gatti e letteratura e del resto in giro per internet si trovano tante gallery di fotografie di scrittori con i propri gatti. Writers and Their Cats è un libro che ne raccoglie 45: ci sono, tra gli altri, Haruki Murakami, Ursula K. Le Guin e ovviamente Ernest Hemingway, i cui gatti con sei dita dei piedi hanno avuto discendenti che tuttora abitano nella sua casa di Key West, in Florida. (21 euro e 50)

Di nuovo la Germania della Repubblica di Weimar, ma a fumetti
E ormai giunta alla fine. Il 31 ottobre è uscito La città della luce, il terzo e ultimo capitolo di Berlin di Jason Lutes, un graphic novel ambientato a Berlino ai tempi della Repubblica di Weimar. Era molto atteso da tutti quelli che avevano letto i primi due capitoli: Lutes aveva iniziato a lavorare alla serie nel 1996, in Italia il primo era uscito nel 2003 e il secondo nel 2008, dieci anni fa. Può funzionare regalato insieme a Party! Party!! Party!!!, se la persona a cui dovete fare un regalo è appassionata del periodo storico in questione e ha già letto il primo e secondo volume di Berlin; altrimenti potete regalarglieli tutti e tre insieme. (14 euro e 45)

La storia di Imagine
Il disco di John Lennon, ovviamente. Il libro che la racconta, curato da Yoko Ono, contiene immagini d’archivio, manoscritti delle canzoni, commenti di amici, collaboratori, fotografi e musicisti, fotogrammi di video e fotografie delle installazioni realizzate da Ono, cose in gran parte inedite. Comincia dal racconto su come Lennon e Ono si sono incontrati – a una performance artistica di lei – e di cosa sono stati l’uno per l’altro, da un punto di vista sentimentale e artistico. (34 euro)

Per grandi appassionati di fotografia
Il consiglio di chi al Post si occupa di fotografia e arte: The Street Philosophy of Garry Winogrand di Geoff Dyer. È una selezione di 101 fotografie di Garry Winogrand (1928-1984), considerato tra i maestri della street photography, accompagnate da altrettanti saggi, racconti, didascalie di Dyer, autore contemporaneo esperto di fotografia, che ha dedicato a Winogrand anche un saggio, L’infinito istante. È un regalo perfetto anche per gli appassionati delle atmosfere di New York e Los Angeles degli anni Sessanta e Settanta, e delle considerazioni brillanti di Dyer, che a volte racconta aneddoti sulla vita di Winogrand, altre fa chiarezza sul mondo dell’immagine, altre ancora ne suggerisce il valore simbolico ed estetico. (50 euro)

Se nessuno dei libri di questa lista vi ha convinto, qui trovate quella dell’anno scorso, con cose più datate. Se invece avete cambiato idea e volete optare per un regalo che non si capisce cosa sia ancora prima che venga scartato, potete consultare queste altre liste:

– Regali che costano meno di 20 euro
– Regali tra i 20 e i 60 euro
– Regali tra i 60 e i 100 euro

***

Disclaimer: su alcuni dei siti linkati negli articoli della sezione Consumismi il Post ha un’affiliazione e ottiene una piccola quota dei ricavi, senza variazioni dei prezzi. Ma potete anche cercare le stesse cose su Google.

Mostra commenti ( )