• Cultura
  • mercoledì 3 ottobre 2018

Netflix: le novità di ottobre sul catalogo italiano

"Le terrificanti avventure di Sabrina", il film sulla strage di Utøya e la seconda parte di "Making a Murderer", tra le altre cose

Il catalogo di Netflix cambia ogni giorno: anche se magari non ce ne accorgiamo c’è sempre qualcosa di nuovo che arriva e qualcos’altro che viene tolto. Ogni mese Netflix comunica alcune delle nuove cose che arriveranno nei giorni seguenti: salvo sorprese, le più importanti. Come ogni mese, abbiamo scelto le migliori novità. Per iniziare, c’è una discreta scorpacciata di film Marvel. Poi, sempre dalla Marvel, arriverà la terza stagione di Daredevil. Tra le cose di cui più si parla già ora ci saranno la seconda parte di Making a Murderer, il film 22 luglio e la serie Le terrificanti avventure di Sabrina.

1 ottobre/1

Dear John
È un film d’amore strappalacrime con Channing Tatum e Amanda Seyfried. Lui è un soldato delle forze speciali con un passato turbolento, lei se ne innamora ma dopo gli attentati alle Torri gemelle lui va in Iraq a combattere, complicando un po’ le cose. Non ha recensioni ottime ma fu un successone al cinema.

Il labirinto del fauno
Lo diresse Guillermo del Toro nel 2006 e anche questo andò piuttosto bene nei cinema. È un film di genere fantastico ambientato durante la guerra civile spagnola. Liam Lacey scrisse sul Globe and Mail: «È diverso da ogni altro film che avete visto. Un misto di orrore, storia e fantasy che funzionano insieme su ogni livello».

Jennifer’s Body
Film horror del 2009, con Megan Fox. Trama: «Per un satanico gioco soprannaturale con una satanica band emo, l’affascinante cheerleader Jennifer si trasforma in un demone».

1 ottobre/2

Thirtheen – Tredici anni
Film drammatico su una tredicenne che scopre il sesso e le droghe.

The Hurt Locker
Film di guerra ambientato in Iraq, diretto da Kathryn Bigelow e scritto dal giornalista Mark Boal. Uscì nel 2008 e vinse 6 Oscar: compresi quelli per il miglior film e la miglior regia.

The Road
Film del 2009 che adattò per il cinema il romanzo La strada di Cormac McCarthy. Scrissero che il libro era molto meglio.

House at the end of the street
Potreste esservelo perso e non sapere che c’è Jennifer Lawrence, che ci recitò dopo Hunger Games e prima di Il lato positivo. Parla di una madre e una figlia che si trasferiscono in una casa che costa sorprendentemente poco. Costa poco perché da quelle parti è successo qualcosa di molto brutto.

1 ottobre/3

Sono arrivati anche Guardiani della Galassia, Captain America: il primo Vendicatore, The Avengers, Thor: the dark world e Iron Man 1, 2 e 3. Prima di decidere quale guardare potreste voler leggere questa breve guida al sempre più grande e affollato Universo Cinematografico Marvel. È di un anno fa, ma per questi torna ancora buona. Ha anzi il pregio di non contenere spoiler sul resto.

Il ripassone su tutti i film Marvel che vi serve prima di vedere “Thor: Ragnarok”

3 ottobre

War Horse
È un film di Steven Spielberg uscito nel 2006. È ambientato durante la Prima guerra mondiale e racconta la storia dell’amicizia tra un ragazzo inglese di nome Albert (interpretato da Jeremy Irvine) e il cavallo da lui addestrato, Joey. Per problemi economici familiari, il padre di Albert dovrà vendere il cavallo a un giovane capitano dell’esercito inglese, che promette al ragazzo di prendersene cura e restituirlo alla fine della guerra. Il capitano però muore e abbandona il cavallo Joey, che si sposterà da solo e farà molti incontri.

Rapunzel – L’intreccio della torre
Il 50° classico Disney, su una storia che gira attorno a una treccia molto lunga. Momento inesattezza storica da cartone animato: il film è ambientato all’incirca nel 1780 e a un certo punto Rapunzel usa dei fiammiferi per accendere le candele. A quel tempo i fiammiferi non esistevano.

Missione tata
“La risposta di Vin Diesel a Un poliziotto alle elementari”. Con una scena in cui il personaggio che interpreta fa dei piegamenti con un solo braccio mentre usa un laptop con l’altra mano.

Genitori in trappola
Ve la ricordate Lindsay Lohan? In questo film di fine anni Novanta, remake del film del 1961 Il cowboy con il velo da sposa, interpretò due gemelle e fu molto apprezzata.

5 ottobre

Private life
Film originale Netflix con Paul Giamatti e Kathryn Hahn. Interpretano una coppia di quarantenni che vorrebbero avere un figlio ma non ci riescono. «Finché una nipote acquisita dà loro una luce di speranza», scrive Netflix. Dal trailer si capisce che il film è anche una commedia, di quelle con gente che passeggia e chiacchiera per New York; e si intuisce anche come potrebbe arrivare la “luce di speranza”.

Big Mouth (seconda stagione)
È una serie comica d’animazione, con protagonisti due ragazzi adolescenti. Todd VanDerWerff e Caroline Framke hanno scritto su Vox che parla «delle cose belle e delle cose brutte di come il nostro corpo cambia durante l’adolescenza e di cosa voglia dire diventare teenager».

Elite (serie tv)
Serie spagnola su tre figli di operai che vengono ammessi in una scuola per ricchi. A un certo punto c’è un omicidio.

8, 10 e 11 ottobre

Now you see see 2 – I maghi del crimine
Parla di un gruppo di illusionisti che si esibisce in grandi spettacoli a Las Vegas, ma utilizzandoli come diversivi riesce a portare a termine rapine e grossi colpi, complessi e ben organizzati. Una specie di Ocean’s Eleven senza Brad Pitt e George Clooney, ma comunque con un ottimo cast corale.

22 luglio
Uno di quei film di Netflix che usciranno anche nei cinema: quali, quanti e dove, ancora non si sa. È stato presentato in concorso al Festival di Venezia. L’ha diretto Paul Greengrass, regista di United 93 e Captain Phillips. Racconta la storia vera dell’attacco terroristico di Utøya, il 22 luglio 2011, in cui morirono più di 70 persone. Il sito del Festival scrisse che il film «segue il viaggio fisico ed emotivo di un sopravvissuto e narra la strada intrapresa dalla nazione per cercare di riprendersi e trovare la riconciliazione».

Sale, grassi, acidi, calore (serie)
Sono i quattro parametri che la chef Samin Nosrat ritiene siano alla base di ogni alimento. Nella serie gira il mondo per vedere come possono essere usati.

12 ottobre

Femministe: ritratti di un’epoca
Un documentario che parte dalle protagoniste di alcune foto degli anni Settanta per raccontare la storia di alcune femministe.

Apostolo
Un thriller horror ambientato nel 1905. Netflix lo descrive come «violento, cupo e spaventoso».

Hill house (serie tv)
Altra storia horror, che Halloween si avvicina. Ha a che fare con il paranormale e con una famiglia con brutti ricordi a cui vorrebbe non pensare. L’ha diretta Mike Flanagan, il regista di Ouija – L’origine del male.

16 e 17 ottobre

Belle & Sebastien
Il film che vi farà venire voglia di avere un cane da montagna dei Pirenei.

Hocus Pocus – Tre streghe scatenate
È una commedia, della Disney. Ci recitano Bette Midler, Sarah Jessica Parker e Kathy Najimy.

10 cose che odio di te
È uno di quei film in cui un’opera di Shakespeare è stata presa e spostata in un tempo e in un luogo diverso. In questo caso la storia di La bisbetica domata è trasposta in una scuola statunitense degli anni Novanta. Nel cast del film ci sono Julia Stiles, Heath Ledger e Joseph Gordon-Levitt. Tutti molto giovani. Mette allegria.

19 ottobre

Daredevil (terza stagione)
Parla di Matt Murdock, un giovane avvocato che è diventato cieco da piccolo in seguito a un incidente. È considerata una delle migliori serie Marvel, se vi piace il genere.

Making a murderer (seconda parte)
Il secondo pezzo di una grande storia “true crime”, come si dice quando si parla di serie di questo tipo. Racconta la storia di Steven Avery, un uomo del Wisconsin condannato nel 1985 per stupro e scagionato 18 anni dopo con la prova del DNA. Ma è incredibilmente più complicato di così.

26 ottobre

Allied
Di Robert Zemeckis, con Brad Pitt e Marion Cotillard. È ambientato durante la Seconda guerra mondiale: Pitt interpreta un agente dei servizi segreti britannici che a Casablanca, in Marocco, conosce la donna interpretata da Cotillard, un membro della Resistenza francese. I due si innamorano e decidono di andare a vivere insieme a Londra. Il problema è che a un certo punto lui inizia a sospettare che lei possa essere una spia tedesca.

Le terrificanti avventure di Sabrina (serie tv)
Sabrina Spellman, interpretata da Kiernan Shipka, sta per compiere 16 anni, e deve fare una scelta tra il mondo delle streghe e quello dei comuni mortali. Si chiama come il personaggio di fantasia creato negli anni Settanta e come la protagonista dell’allegra serie tv Sabrina, vita da strega. Questa serie, tratta da una serie a fumetti del 2014, sarà invece molto più cupa.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.