• Sport
  • venerdì 21 settembre 2018

I Mondiali di pallavolo ricominciano oggi

Con partite a Milano, Bologna, Varna e Sofia, per la seconda fase a gironi: l'Italia ci arriva dopo un grande inizio ed è già vicina alla qualificazione

I giocatori dell'Italia esultano dopo un punto segnato alla Slovenia (Jennifer Lorenzini/LaPresse)

I Mondiali di pallavolo maschile si stanno avvicinando alla loro fase conclusiva. Oggi, dopo alcuni giorni di riposo, riprenderanno con la seconda fase a gironi delle tre previste. Le partite si giocheranno in Italia e in Bulgaria, i due paesi che stanno ospitando la manifestazione. Verranno ospitate al Mediolanum Forum di Assago e al PalaDozza di Bologna, mentre quelle bulgare nelle città di Varna e Sofia. Le tre partite che l’Italia dovrà disputare in questa fase le giocherà sempre a Milano, contro Finlandia, Russia e Paesi Bassi. È un girone impegnativo ma l’Italia ci arriva come una delle due sole squadre – fra le dodici qualificate – ancora a punteggio pieno dopo la prima fase: per le regole del torneo questo è già di per sé un grosso vantaggio, perché tutte le squadre hanno mantenuto i punti ottenuti nella fase precedente.

La Nazionale italiana allenata da Gianlorenzo Blengini è stata insieme alla Polonia la miglior squadra della prima fase a gironi. Ha vinto tutte e cinque le partite che ha disputato e lo ha fatto ottenendo sempre il punteggio pieno evitando di concedere agli avversari più di un set a partita. Nelle vittorie sono stati come previsto fondamentali i due giocatori di punta della squadra, Ivan Zaytsev e Osmany Juantorena, rispettivamente il quarto e il tredicesimo realizzatore del torneo, aiutati comunque da una squadra forte ed esperta e dal giovane più talentuoso in squadra, il palleggiatore Simone Giannelli, fondamentale per le prestazioni dei due attaccanti.

Grazie alle cinque vittorie consecutive l’Italia partirà in testa nel proprio girone della seconda fase, con quattro punti in più dei Paesi Bassi e cinque in più della Russia. Al termine delle tre partite che ciascuna squadra qualificata giocherà in questa fase, le prime quattro classificate e le due migliori seconde avanzeranno al turno successivo, l’ultimo a gironi prima della fase finale che si giocherà a Torino. Già con una vittoria stasera l’Italia potrebbe avvicinarsi molto alla qualificazione.

Gruppo E

1) 🇮🇹 Italia 15
—————————————
2) 🇳🇱 Paesi Bassi 11
3) 🇷🇺 Russia 10
4) 🇫🇮 Finlandia 6

Gruppo F

1) 🇧🇷 Brasile 11
—————————————

2) 🇧🇪 Belgio 10
3) 🇸🇮 Slovenia 9
4) 🇦🇺 Australia 7

Gruppo G

1) 🇺🇸 Stati Uniti 13
—————————————

2) 🇮🇷 Iran 11
3) 🇧🇬 Bulgaria 9
4) 🇨🇦 Canada 9

Gruppo H

1) 🇵🇱 Polonia 15
—————————————

2) 🇷🇸 Serbia 12
3) 🇫🇷 Francia 11
4) 🇦🇷 Argentina 6

Questa sera alle 21.15 l’Italia giocherà la prima partita contro la Finlandia, che con appena sei punti deve cercare di vincerle tutte per sperare nella qualificazione. Domani toccherà alla Russia, campione continentale in carica e una delle favorite di questo torneo, che però nella prima fase è stata battuta sia dalla Serbia che dagli Stati Uniti. Con una vittoria l’Italia potrebbe eliminarla del torneo. Domenica sarà invece il giorno di Italia-Paesi Bassi. La nazionale olandese è stata la sorpresa dei Mondiali, riuscendo a battere Francia e Brasile. L’incontro si disputerà sempre al Forum di Assago alle 21.15.

Le partite dell’Italia saranno trasmesse in diretta e in esclusiva dalla Rai su Rai 2 e Rai 2 HD. Si potrà inoltre seguirle in streaming da pc, tablet e smartphone tramite il sito o l’applicazione Rai Play, la piattaforma streaming della Rai raggiungibile da questo link.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.