• mini
  • giovedì 26 luglio 2018

Le previsioni meteo per venerdì 27 luglio

Dove si vedrà bene l'eclissi lunare totale e dove no, che è la cosa che interessa a tutti

Le previsioni del tempo per venerdì 27 luglio (Servizio meteorologico dell'Aeronautica militare)

Domani, venerdì 27 luglio, in Italia si assisterà all’eclissi lunare totale più lunga del secolo ma in alcune parti del paese è probabile che il fenomeno non sarà visibile a causa delle nuvole. Le previsioni meteorologiche infatti danno cielo coperto in varie zone del nord. Per quanto riguarda le temperature, le minime caleranno un po’ al nord e rimarranno invariate nel resto del paese; le massime diminuiranno in Piemonte, Lombardia ed Emilia-Romagna centroccidentale e aumenteranno in Valle d’Aosta, Sardegna orientale, Calabria e Sicilia.

Nord
Al mattino ci saranno rovesci e temporali sulle zone di pianura del nord-ovest, mentre nel resto del settore il cielo sarà sereno. Verso la tarda mattinata e il pomeriggio però si coprirà in Liguria, sulle Alpi e sulle Prealpi e sugli Appennini; in serata ci saranno ampi rasserenamenti. Nel resto del nord il cielo sarà sereno o velato.

Centro e Sardegna
Sugli Appennini ci saranno rovesci e temporali sparsi, soprattutto in Lazio e Abruzzo, a partire dalla mattinata; verso le ore serali la situazione migliorerà e dovrebbe potersi vedere bene l’eclissi. Lo stesso nel resto del centro Italia e in Sardegna, dove il cielo sarà parzialmente nuvoloso (poco) solo nelle ore diurne.

Sud e Sicilia
In Molise e lungo gli Appennini il cielo sarà coperto e ci saranno rovesci o temporali pomeridiani, ma di debole intensità. In serata il cielo diventerà sereno quasi dappertutto tranne che in Campania e lungo le coste tirreniche della Calabria. Sul resto del sud e in Sicilia si vedranno poche nuvole e molto sole.

Le mappe e le previsioni arrivano dal sito dell’Aeronautica Militare, quello che dovete visitare se volete previsioni affidabili e stare alla larga da allarmismi inutili.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.