Benjamin Pavard e Blaise Matuidi osservano il secondo gol della Francia negli ottavi di finale contro l'Argentina (FRANCK FIFE/AFP/Getty Images)

Le partite di oggi ai Mondiali

Con Uruguay-Francia e Brasile-Belgio iniziano i dieci giorni che decideranno il Mondiale in Russia

Benjamin Pavard e Blaise Matuidi osservano il secondo gol della Francia negli ottavi di finale contro l'Argentina (FRANCK FIFE/AFP/Getty Images)

I Mondiali di calcio in Russia riprendono oggi, dopo due giorni di pausa, con le prime due partite dei quarti di finale: Uruguay-Francia e Brasile-Belgio, della parte sinistra del tabellone della fase a eliminazione diretta. Una delle quattro nazionali in campo oggi la vedremo sicuramente il 15 luglio nella finale di Mosca, dove affronterà una fra Croazia, Russia, Svezia e Inghilterra, le quattro nazionali della parte destra del tabellone dei quarti. Uruguay-Francia è in programma questo pomeriggio alle 16 a Nizhny Novgorod, nella Russia centrale, mentre Brasile-Belgio si gioca stasera alle 20 a Kazan, la terza città più orientale del torneo.

?? Uruguay – ?? Francia
Nizhny Novgorod, ore 16
Canale 5

Dopo le eliminazioni di Germania e Spagna, la Francia è ora una delle principali favorite per la vittoria della Coppa del Mondo. L’unica squadra che le sta probabilmente davanti nelle quotazioni è il Brasile, anche se fra le due non c’è poi molta differenza. La Francia si presenta ai quarti di finale dopo aver eliminato l’Argentina con un’impressionante prova di forza. Contro una squadra alle prese con tanti problemi ma comunque formata da alcuni dei giocatori più forti al mondo (su tutti Lionel Messi) la squadra allenata da Didier Deschamps ha mostrato fin dove può arrivare se gli avversari le concedono troppo campo libero.

La nazionale francese è protetta da una difesa giovane ma già di altissimo livello e ha due terzini che garantiscono una grande spinta sulle fasce. A centrocampo, Kanté e Tolisso (stasera al posto di Matuidi, squalificato) danno equilibrio e protezione. Fra loro due, Pogba è il giocatore che imposta e lancia in profondità i due esterni offensivi, velocissimi, Mbappé e Griezmann. Quest’ultimo però non è sembrato molto in forma nelle partite che ha giocato, a differenza di Mbappé, che contro l’Argentina ha segnato una doppietta e provocato un calcio di rigore. Il centravanti della Francia di stasera sarà Olivier Giroud, che giocherà come punto di riferimento per i due esterni.

Dopo aver passato gli ottavi di finale per la seconda volta dal 2010, l’Uruguay allenato da Oscar Washington Tabarez — l’allenatore più anziano del Mondiale — proverà a raggiungere e magari migliorare il quarto posto ottenuto otto anni fa in Sudafrica. L’Uruguay ha eliminato il Portogallo di Cristiano Ronaldo e fin qui ha vinto tutte e quattro le partite giocate, subendo peraltro un solo gol. Come negli incontri precedenti, stasera giocherà con una formazione composta per la maggior parte da giocatori di Serie A. Martin Caceres, della Lazio, sarà in difesa accanto a Diego Godin e Jose Gimenez, solida coppia difensiva che gioca nell’Atletico Madrid. A centrocampo, quattro dei cinque dati come titolari vengono dalla Serie A: Diego Laxalt, Matias Vecino, Rodrigo Bentancur e Lucas Torreira (che però si sta trasferendo all’Arsenal). È un centrocampo muscolare e in ottima forma a cui però manca qualità, se paragonato a quello delle nazionali favorite.

In attacco giocherà Luis Suarez, che finora si è visto poco ma che comunque rimane uno dei centravanti più forti in attività, accanto a Christian Stuani, giocatore del Girona ed ex della Reggina. Stuani prenderà il posto di Edinson Cavani, capocannoniere della squadra con due gol, e probabilmente anche il suo giocatore più importante. Si è infortunato a un polpaccio durante la partita contro il Portogallo — in cui ha segnato due gol — e sarà in panchina.

Qui le informazioni per vedere in diretta Uruguay-Francia

?? Brasile – ?? Belgio
Kazan, ore 20
Canale 5

Il Brasile di Tite, pur non avendo impressionato più di tanto nelle partite disputate finora, è il favorito per la vittoria dei Mondiali per l’enorme potenziale tecnico e offensivo di cui dispone. La novità è che la squadra può anche contare su una difesa solida ed esperta e su un centrocampo che oltre a darle equilibrio può risultare decisivo con inserimenti e tiri dalla distanza. Questa sera, tuttavia, dovrà fare a meno di Casemiro, il centrocampista difensivo migliore in rosa e anche uno dei più in forma, perché squalificato per somma di ammonizioni. Non ci sarà nemmeno l’esterno offensivo Douglas Costa, che però sarà sostituito da Willian, che nella partita degli ottavi contro il Messico è stato probabilmente il migliore in campo. Anche questa sera il capitano del Brasile sarà il difensore dell’Inter Joao Miranda, come successo nella partita dei gironi contro la Serbia.

Agli ottavi di finale il Belgio ha rischiato seriamente di uscire dal Mondiale contro un’avversaria sulla carta nettamente inferiore. Con il Giappone è andata in svantaggio di due gol nel secondo tempo ma è riuscita incredibilmente a recuperare e poi a vincere 3-2 all’ultimo minuto con un gol in contropiede. Il Belgio aveva iniziato la partita con un approccio estremamente offensivo, che ha permesso al Giappone di stare in partita fino all’ultimo con un gioco semplice ma efficace. Dopo i due gol subiti, l’allenatore Roberto Martinez aveva deciso di sostituire due esterni offensivi, Mertens e Carrasco, con due centrocampisti, Fellaini e Chadli, che non solo hanno dato più equilibrio alla squadra, ma sono anche stati gli autori di due dei tre gol della rimonta.

Questa sera contro il Brasile si presenterà nuovamente con una formazione offensiva, dato che gli avversari dovrebbero lasciargli più spazi rispetto al Giappone. Il bilanciamento della squadra, tuttavia, potrebbe essere messo ancora alla prova dal forte attacco del Brasile e dagli inserimenti di Paulinho, uno dei punti di forza alternativi della squadra di Tite.

Qui le informazioni per vedere in diretta Brasile-Belgio